lunedì 23 dicembre 2013

FUDGE AL CIOCCOLATO E PISTACCHI di Nigella Lawson





Ogni volta che provo una ricetta di Nigella sono ancora capace di stupirmi dala sua bontà.. E' ufficialmente divintata la mia dea del goloso.
Le sue ricette sono ipercaloriche ma a dir poco eccezionali.
Questi cioccolatini sono buonissimi e semplicissimi da fare.
Anche questi sono stati un pensiero che ho donato per Natale.



INGREDIENTI PER CIRCA 35 CIOCCOLATINI:

- 175 gr di cioccolato fondente
- 170 gr di latte condensato (la ricetta prevede 198 gr)
- 75 gr di pistacchi a pezzetti
- 15 gr di burro
- un pizzico di sale

In un pentolino sciogliere il cioccolato, il latte condensato, il burro e un pizzico di sale. Amalgamare gli ingredeinti a fuoco basso e per pochi minuti.
Alla fine aggiungere i pistacchi.
Mettere in una tortiera quadrata e mettere in frigo 2-3 ore. Tagliare il fudge a quadrotti e metterlo in pirottini di carta.



domenica 22 dicembre 2013

BACI PERUGINA BIANCHI



Questi cioccolatini sono l' imitazione casalinga dei famosi baci perugina ricoperti di cioccolato bianco, sono stati uno dei regali che ho fatto per Natale.
La ricetta l' ho presa qui raddoppiando le dosi e posso assicurarvi che non hanno nulla da invidiare agli originali.


INGREDIENTI PER CIRCA 25 BACI:

- 100 gr di cioccolato al latte
 -100 gr di nutella
- 100 gr di granella di nocciole
- 25 nocciole intere
- 20 gr di burro
- 200 gr di cioccolato bianco


Per prima cosa sciogliere in un pentolino il burro con il cioccolate al latte. Togliere dal fuoco e aggiungere la nutella e la granella di nocciole. Mettere questo composto in frigo per circa 20 minuti.
Prendere una teglia da forno e ricoprirla di carta forno, formare delle palline con il composto di cioccolato e nutella e metterle sulla carta forno, su ogni pallina mettere una nocciola intera e premere leggermenete.
Mettere la teglia in freezer per circa 30 minuti.
A bagnomaria sciogliere il cioccolato bianco e lasciarlo intiepidire, immergere i cioccolatini e lasciarli asciugare posizionandoli su una grata con sotto della carta da forno e lasciarli asciugare.
Quando il cioccolato si sarà indurito metterli nei pirottini di carta e conservarli in frigo.

giovedì 19 dicembre 2013

PATE SUCREE DI P. HERMES CON MOUSSE AL CIOCCOLATO




La pate sucree differenzia dalla frolla normale perchè è molto più sottile e friabile, adatta a farcire le crostate a "freddo", quindi che la crema non abbia bisogno della cottura in forno.
La ricetta della patè sucree è di Pierre Hermes, una garanzia!!

INGREDIENTI:

PER LA PASTA:
- 150 gr di burro morbido
- 95 gr di zucchero a velo
- 30 gr di farina di mandorle
- 250 gr di farina 00
- 1 uovo
- semi di una bacca di vaniglia (ho usato una fiala)

PER LA MOUSSE:
- 260 gr di cioccolato fondente al 70 %
- 220 gr di panna fresca
- 180 gr di panna montata

- nocciole per guarnire


Preparare la pate sucree lavorando il burro con lo zucchero, la vaniglia e la farina di mandorle.
A parte sbattere l' uovo e poi incorporarlo al precedente composto e in ultimo aggiungere la farina.
L' impasto deve essere lavorato velocemente e non preoccuparsi se non è perfetto, l' importante è la farina sia stata ben assorbita all' impasto.
Avvolgere la pasta nella pellicola e metterla in frigo per 2 ore.
Stendere la pasta lavorandola velocemente e metterla in una teglia imburrata e infarinata. Bucherellarla con una forchetta, mettere in forno già caldo a 180° per 15 minuti con sopra un pezzo di carta forno con del riso o dei fagioli, passato questo tempo, toglierla dal forno, eliminare carta forno e riso e rimettere in forno per altri 10 minuti. Lasciare raffreddare.
Intanto preparare la mousse di cioccolato portando ad ebollizione la panna, spegnere il fuoco e aggiungere il cioccolo a pezzi che si deve amalgamare alla panna. Lasciare raffreddare.
Unire a questo composto la panna montata mescolando dal basso verso l' alto.
Mettere in frigo per 5 ore e poi assemblare la torta decorando con qualche nocciolina.

domenica 15 dicembre 2013

BANANA BREAD







La forma non è la classica del banana bread, dovrebbe essere fatto nella teglia da plumcake.
Ma il sapore è buonissimo, io quando vado all' estero Starbucks è tappa fissa per me e mangio sempre il muffin con banana e noci.. Così ho voluto farlo anche in casa, buonissimo e soprattutto supersofficioso!!


INGREDIENTI:

- 250 gr di farina
- 150 gr di zucchero
- 1 cucchiaino di lievito vanigliato
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 100 gr di noci spezzettate grossolanamente
- 100 gr di gocce di ciccolato
- 2 banane mature frullare
- 2 uova
- 2 cucchiai di latte
- 110 gr di burro sciolto tiepido


In una ciotola unire gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito, bicarbonato. noci e cioccolato. Amalagamarli.
In un' altra ciotola unire gli ingredienti liquidi: banane, uova, latte e burro. Amalgamarli.
Adesso unire gli ingredienti liquidi a quelli secchi amalgamando velocemente.
Infornare in forno già caldo a 180° per 30 minuti.


martedì 10 dicembre 2013

LINGUINE ALLE VONGOLE




Non ho mai conosciuto nessuno che rifiutasse un buon piatto di pasta alle vongole, io la adoro!!
Ma nonostante questo in casa si mangia molto di rado, sarà per questo che mi piace così tanto.


INGREDIENTI X 2:

- 2 spicchi d' aglio
- 200 gr di linguine
- 500 gr di vongole
- 1/2 bicchiere di vino bianco
- prezzemolo
- olio
- sale e peperoncino


Spurgare le vongole in una bacinella con acqua e una manciata di sale. Lasciare per almeno un paio d' ore. Passato questo tempo sciacquare.
In una padella mettere l' olio, uno spicchio d' aglio e lasciare rosolare, aggiungere le vongole con fuoco a fiamma viva a lasciar saltare un paio di minuti, aggiungere il vino e cuocere con il coperchi finchè non si aprono.
Eliminare i gusci e filtrare il sughetto di cottura delle vongole.
In una padella mettere olio, aglio, peperoncino quando l' alio si è dorato aggiungere le vongole e il sughetto filtrato e far andare qualche minuto. Aggiustare di sale.
Quando la pasta è cotta unirla al sugo di vongole e aggiungere un po' di olio e a prezzemolo.

sabato 7 dicembre 2013

TORTA PAN DI SPAGNA ALLA NUTELLA E CREMA PASTICCERA AL PISTACCHIO





Anche se la posto decisamente in ritardo questa è stata la golosissima torta di compleanno di mia mamma!!
Come è già noto lei ama il pistacchio, quindi ogni anno mi devo inventare un dolce con il pistacchio.
Quest anno ho fatto questa torta super golosa.

PER IL PAN DI SPAGNA ALLA NUTELLA:
-150 gr di nutella
- 100 ml di latte
 - 80 gr di burro
- 100 gr di zucchero
- 4 uova
- 200 gr di farina
- 1 bustina di lievito

CREMA PASTICCERA AL PISTACCHIO:
- 500 ml di latte
- 2 tuorli
- 100 gr di zucchero
- 50 gr di farina
- 100 gr di pistacchi tritati

- 50gr di scaglie di cioccolato bianco


Per prima cosa preparare il pan di spagna alla nutella. Mettere sul fuoco un pentolino con nutella e burro per pochi minuti, quando questi due ingredienti si sono amalgamati aggiungere il latte a filo a lasciar raffreddare il composto.
Lavorare i tuorli con lo zucchero. Montare gli albumi a neve.
Unire il latte alla nutella ormai raffreddato, i tuorli montati, la farina e il lievito setacciandoli e infine gli albumi facendo attenzione a non smontarli, quindi mescolare dal basso verso l' alto.
Infornare in forno già caldo a 180° per 30 minuti. Quando è cotto lasciarlo raffreddare e tagliare a metà, è molto morbido.
Preparare la crema pasticcera al pistacchio. Lavorare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina e il latte a filo facendo attenzione ad amalgamarlo bene agli altri ingredienti in modo da non formare grumi e in ultimo aggiungere i pistacchi tritati, mettere sul fuoco e cuocere fino a che la crema non raggiungala consistenza desiderata. Lasciare raffreddare.
Farcire la torta mettendo più della metà della crema in mezzo al pan di spagna, la crema che avanza versarla sopra il pan di spagna e ai lati.
Mettere le scaglie di cioccolato bianco sopra e tenere in frigo.



martedì 3 dicembre 2013

PATATE DUCHESSA





Le patate duchessa io le adoro, sono un ottimo contorno da alternare un po' alle classiche patate al forno e sono davvero sempliccissime da fare. (la foto è veramente pessima :-/)




INGREDIENTI:

- 800 gr di patate lesse schiacciate
- 80 gr di burro
- 2 uova
- 80 gr di grana
- 1/2 cucchiaino di noce moscata
- sale e pepe

Unire tutti gli ingredienti e amalgamare bene.
Mettere il composto in una sac a pochè e dare la forma tipica delle patate duchessa.
Mettere in forno caldo a 200° per 15 minuti.

martedì 26 novembre 2013

MIGLIACCIO



Il migliaccio è un dolce napoletano che si prepara nel periodo di Carnevale.
Si prepara con il semolino, è una ricetta povera ma molto buona.
La ricetta l' ho presa da Misya una napoletana doc.


INGREDIENTI:

- 250 gr di semolino
- 250 ml di latte
- 750 ml di acqua
- 250 gr di ricotta
- 50 di burro
- 4 uova
- 350 gr di zucchero
- 1 buccia di limone
- 1 bustina di vanillina
- 1 cucchiaio di limoncello


In una pentola mettere il latte, l' acqua, il burro, la scorza di mezzo limone. Quando bolle aggiungere il semolino e cuocere per circa 10 minuti sempre mescolando.
Lasciare intiepidire.
In una ciotola lavorare le uova con lo zucchero, la scorza di 1/2 limone, la vanillina, il limoncello e la ricotta.
Unire questo composto al semolino.
Se dovesse essere grumoso passare nel frullatore.
Infornare in forno già caldo a 180° per 40 minuti.

sabato 23 novembre 2013

LASAGNE RADICCHIO, TALEGGIO e SPECK




Ho preparato queste lasagne in occasioni di una cena con ospiti.. E devo dire che sono state apprezzate, a me sono piaciute moltissimo, è uno di quei piatti che incontra in pieno i miei gusti.
A me piacciono i sapori"forti" e direi che queste lasagne rispecchiano in pieno questa definizione.


INGREDIENTI:

- 1 confezione di pasta fresca per lasagne
- 6 mazzi di radicchio
- 1 cipolla
- 200 gr di taleggio
- 200 gr di speck a listarelle
- olio, sale
- manciata di grana

Per la besciamella:
- 1 litro di latte
- 100 gr di burro
- 100 gr di farina
- noce moscata q.b.
- sale


Per prima cosa lavare e tagliare a striscioline il radicchio. Io elimino la parte bianca perchè troppo amara e non mi piace.
In una padella mettere l' olio, la cipolla tagliata sottile e far appassire. Quando la cipolla è morbida aggiungere il radicchio e cuocere.
In un' altra padella mettere un goccino d' olio e lo speck a listarelle e farlo saltare per qualche minuto a fuoco vivo per renderlo croccante.
Preparare la besciamella mettendo in una pentola il burro fuso, aggiungere la farina e tostarla per qualche istante e aggiungere il latte a filo.
Cuocere finchè la besciamella non raggiunga la consistenza desiderata. Aggiungere la noce moscata e aggiustare di sale.
Prendere una pirofila da forno mettere qualche cucchiaio di besciamella sul fondo, mettere uno strato di pasta, sopra il ripieno di speck radicchio e taleggio, besciamella, pasta, ripieno ecc.. fino ad esaurimento degli ingredienti.
Sull' ultimo strato mettere qualche pezzetto di taleggio, la besciamella e una manciata di grana grattuggiato.
Mettere in forno a 180° per 20-30 minuti circa


sabato 16 novembre 2013

CHOCOLATE FUDGE CAKE di Nigella Lawson




Da un annetto a questa parte non so cosa mi sia preso, sono diventata cioccolato dipendente.. Prima praticamete non lo mangiavo mai, ora non riesco a farne a meno, sono diventata ossessionata da tutto ciò che è cioccolatoso!!
Cercando una ricetta degna di essere considerata supercioccolatosa mi sono rivolta a lei, la dea della libidine, Nigella Lawson.
Anche questa volta non ha deluso le mie aspettative, solo che le sue ricette bisogna prepararle senza dare troppo "peso" agli ingredienti se no invece che preparare una torta per coccolarci ne prepariamo una piena di sensi di colpa.
Quindi oggi assumo un miliardo di calorie con questa fetta di torta, domani è un altro giorno!!

INGREDIENTI:

Per la base:
- 400 gr di farina
- 200 gr di zucchero + 100 gr di zucchero di canna
- 50 gr di cacaco
- 2 cucchiaini di lievito
- 1 cucchiaino di bicarbonato
- 1/2 cucchiaino di sale
- 3 uova
- 145 ml di yogurt bianco
- 1/2 fiala di estratto di vaniglia
- 175 gr di burro fuso
- 125 ml di olio di semi
- 300 ml di acqua fredda

Per la glassa:
- 175 gr di cioccolato fondente al 70%
- 250 gr di burro morbido (io ne ho usati 200 gr, lo avevo finito!!)
- 275 gr di zucchero a velo (io ne ho usati 125 gr)
- 1/2 fiala di estratto di vaniglia


In un contenitore unire la farina, lo zucchero, il cacao, il bicarbonato, il lievito e il sale.
In un altro contenitore unire le uova, lo yogurt e l' estratto di vaniglia.
In un mixer mettere il burro fuso, l' olio e aggiungere a filo l' acqua per ottenere un emulsione.
Unire questo composto a quello di uova e yogurt e dopo unirlo agli ingredienti secchi.
Imburrare e infarinare due teglie dello stesso diametro (non avendo due teglie dello stesso diametro, ho diviso il composto in due e ho infornato in due momenti diversi) e mettere il composto.
Infornare in forno già caldo a 180° statico per 40 minuti.
Sfornare le basi e lasciarle raffreddare, eliminare con un coltello la parte sopra un po' più dura.
Preparare la glassa sciogliendo a bagnomaria il cioccolato, quando sciolto aggiungere il burro e l' estratto di vaniglia e sbattere fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere un cucchiaio di zucchero alla volta e sbattere fino ad ottenere un composto gonfio e lucido.
Quando anche la glassa si sarà raffredata metterne poco più della metà fra le due basi e l' altra usarla per ricoprire l' esterno.
Io avevo in casa anche qualche nocciola e l' ho usata. tenere in frigo fino al momento di servire.

martedì 5 novembre 2013

MELANZANE FRITTE RIPIENE DI STRACCIATELLA






Volevo prepare un antipasto semplice ma goloso, così ho unito due delle cose che più mi piacciono.
Le melanzane fritte e la stracciatella. Delizioso!


INGREDIENTI:

- 2 melanzane
- 400 gr di stracciatella
- olio per friggere
- sale

Lavare le melanzane, eliminare le estremità. Tagliarle a strisce per il lungo, eliminando la prima fetta con la buccia.
Metterle per un paio d' ore in uno scolapasta con del sale grosso e un peso sopra.
Passato questo tempo sciacquarle accuratamente e asciugarle.
Mettere l' olio di semi a scaldare e quando caldo friggere le melanzane, mettere su della carta assorbente per eliminare l' olio in eccesso. Lasciarle raffreddare.
Aggiustarle di sale e mettere su una metà della melanzana un cucchiaino di stracciatella, chiudere su se stessa l' altra metà della melanzana.



martedì 29 ottobre 2013

PESCHE SCIROPPATE CON PORTO e CANNELLA






 
Ad agosto ho fatte le pesche sciroppate, solo questi due vasetti perchè non avendole mai fatte prima volevo assaggiare come venivano.
Quando le abbiamo aperte era settembre e per fortuna c' erano ancora le pesche perchè sono piaciute talmente tanto che mi hanno chiesto di rifarle.
Questa volta però ho fatto quattro vaseetti e invece di tagliare la pesca a metà, l' ho tagliata in quattro spicchi così che in un vasetto ce ne stessero di più. 
Ora abbiamo una piccola scorta da poter mangiare anche durante l' inverno.
Ottime da mangiare con il gelato o la panna montata.



INGREDIENTI:

- 1 kg di pesche mature ma ben sode
- 1/2 bicchiere di porto
- 500 gr di acqua
- 300 gr di zucchero
- 1 cucchiaio di cannella

Sterilizzare i vasetti e lasciarli raffreddare su un cavonaccio pulito.
In un tegame mettere l' acqua, lo zucchero, il porto e la cannella, far cuocere finchè lo zucchero non si è completamente sciolto. Spegnere e lasciare raffreddare.
Lavare e pelare le pesche, tagliarle a metà ed eliminare il nocciolo.
Mettere le pesche dentro i barattoli e versare dentro lo sciroppo, avendo cura di lasciare un po' di spazio dalla chiusura.
Agitare i vasetti per far fuoriuscire l' eventuale aria. Chiudere con il tappo.
Prendere una pentola capiente e mettere sul fondo un cavonaccio pulito, mettere i due vasetti e in mezzo tra loro un altro cavonaccio pulito in modo che non si urtino tra loro rischiando che rompano, riempire la pentola d' acqua e metterla sul fuoco.
Far bollire per almeno mezz' ora, controllare che i tappi NON facciano "click clack" in tal caso rimettere sul fuoco per un' altra decina di minuti.
Asciugarli e riporli in un luogo fresco e al buoi per almeno un mese prima di aprirli.
Una volta aperti conservarli in frigo.



domenica 13 ottobre 2013

TORTA NUTELLOTA








Questa torta decisamente non è fatta per chi è a dieta.. ma ogni tanto si sa, qualche strappo bisogna farlo e allora perchè non iniziare da questa torta!
Un attentato alla linea, ma ogni tanto dobbiamo coccolarci.. io non sono mai stata una grande amante di cioccolato, ma ultimamente ne sento proprio la necessità anche di quello un po' più amaro che non ho mai voluto mangiare.
La ricetta l' ho presa da qui.



INGREDIENTI:

Per l' impasto:
-250 gr di cioccolato fondente
- 100 gr di burro
- 100 ml di latte
- 100 gr di zucchero
- 4 uova
- 200 gr di farina
- 1 bustina di lievito per dolci

Per la farcia:
- 400 gr di nutella
- 250 gr di mascarpone
- 50 gr di truccioli di cioccolato


Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, quando fuso aggiungere il burro e infine il latte a filo.
Amalgamare bene e lasciare raffreddare.
Nel frattempo separare i tuorli dagli albumi. Montare i tuorli con lo zucchero e gli albumi con un pizzico di sale
Nella ciotola con i tuorli aggiungere il composto al cioccolato e far amalgamare il tutto. Aggiungere la farina, il lievito e in ultimo gli albumi, amalgamandoli bene facendo però attenzione a non smontarli.
Imburrare e infarinare uno stampo, versare il composto e infornare a 180° per 30 minuti circa.
Verificare la cottura facendo la prova stecchino.
Quando è cotto sfornarlo e lasciarlo raffreddare.
Dopodichè preparare la farcia mescolando la nutella con il mascarpone.
Tagliare a metà il pan di spagna al cioccolato e versare i 3/4 della farcia, spalmare bene per tutto il pan di spagna, richiudere con l' altro disco e mettere la farcia rimanente sopra e ricoprire coni truccioli di cioccolato.
Fredda da frigo è buonissima.


sabato 5 ottobre 2013

INSALATA D' ORZO CREMOSA



Un' insalata d' orzo sfiziosa ma leggera.

- 300 gr di orzo
- 200 gr di formaggio cremoso (tipo philadelphia)
- 2 scatolette di tonno
- 20ina di pomodori ciliegino
- 1 zucchina
- 1 spicchio d' aglio
- una manciata di capperi


Lavare la zucchina e tagliarla a rondelle.
In una pentola con l' olio far dorare uno spicchio d' aglio, aggiungere le zucchine e cuocere a fiamma bassa con coperchio, salare e aggiungere un goccio d' acqua per non farle bruciare. Afine cottura eliminare l' aglio. Quando pronte lasciarle raffreddare.
Preparare l' orzo facendo bollire. Quando pronto lasciarlo raffreddare.
Lavare i pomodori e tagliarli a metà.
Sciacquare i capperi.
In una ciotola amalgamare il tonno con il formaggio cremoso.
Amalgare tutti gli ingredienti, aggiustare con un goccio d' olio e di sale.
Tenere in frigo prima di servire.

venerdì 27 settembre 2013

QUICHE CON PORRI E RUCOLA




La ricetta di una torta salata molto buona da presentare come antipasto o come accompagnamento a un secondo.


INGREDIENTI:

- 3 porri
- 150 gr di rucola
- 50 gr di noci
- 150 ml di latte
- 150 ml di panna
- 2 uova
- 2 cucchiai di grana
- olio e sale


Lavare e eliminare i primi strati dei porri, tagliarli a rondelle sottili e appassirli in padella con un po' d' olio.
Lavare la rucola, quando i porri si sono ammorbiditi, aggiungere la rucola e cuocere a fuoco medio alto per un paio di minuti, salare.
Spegnere, aggiungere le noci spezzettate grossolanamente e lasciare raffreddare.
In una ciotola unire le uova sbattute, il latte, la panna, il grana, sale ed amalgamare.
Srotolare la pasta sfoglia e metterla in una pirofila con la carta forno, fare dei buchi con la forchetta, stendere sulla base il composto di rucola e porri e ricoprire con la crema.
Infornare a 180 per 15-20 minuti o finchè la crema non si sia rassodata.

martedì 27 agosto 2013

QUADRATINI CON PANCETTA E SCAMORZA AFFUMICATA



Questi quadratini sono semplicemente deliziosi!
Si preparano in pochissimo e si mangiano in ancora meno!
Sono da servire freddi/tiepidi quindi se si hanno ospiti si possono preparare in anticipo.



INGREDIENTI:

- 1 rotolo di sfoglia quadrata
- 150 gr di scamorza affumicata
- 1 etto e 1/2 di pancetta


Srotolare la pasta sfoglia, ritagliare dei quadratini.
Su ogni quadratino mettere un paio di fette di pancetta e un pezzo di scamorza.
Io ho cercato di chiudere i quadratini sollendo gli angoli e unendoli tra di loro, ma in cottura mi si sono aperti tutti, comunque hanno questo effetto finale con le punte in su e devo dire che non mi dispiacciono.
Prendere una pirofila da forno, mettere la carta forno e infornare a 180° per 15-20 minuti.
Lasciare raffreddare prima di servire.

lunedì 19 agosto 2013

TORRETTE DI MELANZANE





Queste torrette di melanzane sono molto carine e buone, perfette da presentare come antipasto anche se noi le abbiamo mangiate come secondo con una bella insalatina.


INGREDIENTI X CIRCA 10 TORRETTE:

- 2 melanzane
- 200 gr di mozzarella per pizza
- 50 gr di grana grattugiato
- foglie di basilico q.b.
- 1 cipolla
- 500 gr di pomodori ciliegino
- olio
- sale
- peperoncino


Lavare le melanzane, tagliarle a dischi (io ho tolto anche la maggior parte della buccia) e metterle sottosale per almeno un paio d' ore.
Passato questo tempo, sciacquarle molto bene e lasciarle asciugare.
Grigliarle da entrambi i lati e metterle in un piatto.
Nel frattempo preparare il sugo di pomodoro, tagliare sottilmente una cipolla e farla dorare in una pentola con dell' olio, aggiungere i pomodori ciliegino lavati e tagliati a metà, cuocere con coperchio. Salarli, quando hanno buttato fuori tutta la loro acqua frullarli con il passaverdure. A fiamma spenta aggiungere qualche foglia di basilico.
Prendere la mozzarella e tagliarla a pezzetti.
Prendere una fetta di melanzana grigliata, mettere un cucchiaio di pomodoro, una pezzo di mozzarella, un' altra melanzana, pomodoro, mozzarella.. ecc.. fare le torrette dell' altezza che si preferisce, finire con una fetta di melanzane, un cucchiaino di formaggio grattugiato, un goccio d' olio e una fetta di basilico.
Prendere una pirofila, mettere la carta forno e sopra le torrette di melanzane, infornare in forno già caldo a 180° per 10 minuti circa o finchè la mozzarella non si sia sciolta.

martedì 30 luglio 2013

INSALATA D' ORZO




Un' isalata d' orzo semplice, ma buona, perfetta in questi giorni caldi.



INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

- 300 gr d' orzo
- 3 zucchine
- 1 spicchio d' aglio
- 20ina di pomodori ciliegino
- 100 gr di olive denocciolate
- 100 gr di scamorza dolce
- basilico
- olio
- sale

Lavare le zucchine e tagliarle a rondelle.
In una padella far soffriggere con l' olio lo spicchio d' aglio, aggiungere le zucchine e cuocere a fiamma bassa con coperchio fino a quando non si sono ammorbidite,salarle e se necessario aggiungere un po' d' acqua per non farle bruciare. A fine cottura aggiungere qualche foglia di basilico. Lasciare raffreddare.
Nel frattempo mettere a bollire l' orzo, quando è pronto scolarlo e lasciarlo raffreddare.
Lavare e tagliare i pomodori a metà. Tagliare la scamorza a pezzetti.
Sciacquare le olive e tagliarle a metà.
Quando l' orzo e le zucchine si sono raffreddati, aggiungerli agli altri ingredienti aggiustando d' olio e sale.
Tenere in frigo prima di servire.

giovedì 25 luglio 2013

ABBRACCI





Gli abbracci a me piacciono tantissimo e sul sito della Mulino Bianco ci sono le ricette per provare a rifare in casa i loro prodotti.
Così prendendo da qui la loro ricetta ho iniziato ad impastare!!
Risultato buonissimo ed è soddisfacente riuscire a portare in tavola le stesse cose che compri industrialmente.



INGREDIENTI:

Impasto alla panna:
- 250 gr di farina 00
- 100 gr di zucchero
- 100 gr di burro
- 3 cucchiai di panna fresca
- 1 cucchiaino di miele
- 1/2 bustina di lievito

Impasto al cacao:
- 250 gr di farina 00 (io ne ho messa un po' di più perchè l' impasto era troppo appicicoso, anche se è
                                   più morbido rispetto a quello alla panna)
- 120 gr di zucchero
- 100 gr di burro
- 30 gr di cacao
- 40 gr di latte
- 1 uovo
- 1/2 bustina di lievito


Preparare l' impasto alla panna: amalgamare il burro morbido con lo zucchero, aggiungere il miele e la panna e per ultimo poco alla volta la farina e il lievito. Lavorare bene fino a formare un panetto da ricoprire con la pellicola e da mettere in frigo per almeno mezz' ora.
Preparare l' impasto al cacao: amalgamare il burro morbido allo zucchero, aggiungere l' uovo e il latte, per ultimi poco alla volta aggiungere il cacao, il lievito e la farina. Lavorare bene fino a formare un panetto da ricoprire con la pellicola e da mettere in frigo per almeno mezz' ora.
Passato il tempo di riposo, togliere i panetti dal frigo e lavorarli dando la classica forma degli abbracci.
Infornare in forno già caldo a 180° per 10-15 minuti.

lunedì 22 luglio 2013

LASAGNE VEGETARIANE





Queste buonisssssssime lasagne le ha preparate la mia mamma, il merito va tutoo a lei!!
Io ho solo fotogratao, tascritto, ma soprattutto mangiato!!
Erano davvero ottime!!



INGREDIENTI:

-250 gr di pasta per lasagne fresca
- 4/5 zucchine
- 3 carote
- 1 peperone rosso
- 1 peperone giallo
- 1 porro
- 3/4 patate
- 500 gr. funghi
- 1lt di latte
- 2 cucchiai di farina
- 50 gr burro
- 100 gr. grana
- 350 gr mozzarella per pizza
- olio d'oliva
- sale

Lavare e tagliare a julienne tutte le verdure,i funghi e le patate a listarelle, mettere le verdure in diversi piatti.
Cuocere il porro in una pentola antiaderente con poco olio a fuoco molto basso con coperchio, quando è diventato morbido toglierlo dalla pentola e metterlo in una ciotola abbastanza capiente.
Nella stessa pentola aggiungere un po' d' olio e cuocere le zucchine a fuoco medio alto senza coperchio, quando sono pronte, unirle alla bacinella dove c'è il porro.
Continuare a cuocere le verdure aggiungendo prima un pochino d' olio.
Dovranno essere croccanti quindi vanno cotte senza coperchio e a fuoco medio alto.
Le patate prima di cuocerle in padella, passarle in una pentola d' acqua a bollire per 5-10 minuti circa.
Mano a mano che le verdure cuociono metterle nella ciotola sino a che tutte le verdure sono pronte e salarle.
Tagliare la mozzarella a dadini
Preparare la besciamella: in un pentolino a sponde alte far sciogliere il burro a fuoco molto basso. A fuoco spento aggiungere la farina poco alla volta per evitare i grumi, e aggiungere il latte poco alla volta, il sale e la noce moscata grattuggiata, cuocere la besciamella continuando a mescolare con una frusta e a fuoco molto basso, fino a raggiungere la consistenza desiderata.
In una pirofila da forno, mettere sul fondo un po' di besciamella, poi uno strato di pasta, (se è quella fresca non ha bisogno di precottura), uno strato abbondante di verdure, mozzarella, grana, besciamella, continuando così sino alla fine degli ingredienti, sull'ultimo strato mettere qualche cucchiaio di verdure, besciamella e grana,  mettere un pochino di besciamella anche negli angoli
Cuocere in forno già caldo a 200 per circa 15/20 minuti.

sabato 20 luglio 2013

TORTA FREDDA YOGURT, PESCHE E AMARETTI



Questa torta è semplicissima ma davvero deliziosa!!
Si mangia che è un vero piacere, fresca e golosa.
Non è "compatta" perchè io non uso la colla di pesce, mi fa senso! Ero convinta di avere l' agar agar, ma in realtà lo avevo finito.. però è comunque buonissima!!


INGREDIENTI:

- 200 gr di amaretti tritati
- 80 gr di burro sciolto
- 400 gr di yogurt alla vaniglia
- 200 ml di panna montata
- 2 pesche gialle
- 1 cucchiaio di zucchero
- 1 succo di limone

Unire il burro sciolto agli amaretti e mettere questo composto sul fondo della tortiera, tenere in frigo per circa 30 minuti.
Lavare e tagliare a listarelle le pesche e bagnarle con il succo di limone nel quale avremo sciolto lo zucchero.
Montare la panna e amalgamarla allo yogurt mescolando dal basso verso l' alto.
Versare la crema sulla base di biscotti e tenere in frigo per circa un' oretta.
Dopodichè disporre sullo yogurt le fette di pesche e rimettere in frigo fino al momento di servire.

giovedì 18 luglio 2013

INSALATA CON POLLO, ALBICOCCHE ESSICATE E NOCI




Un po' di tempo fa avevo letto su una rivista un secondo piatto con il pollo e le albicocche, visto che a me piace sperimentare abbinamenti nuovi mi ero ripromessa di farlo.
Così ho deciso di farci un' insalata rendendo il tutto più gustoso aggiungendo le noci e il grana.
Un' insalata davvero sfiziosa e che stupirà i vostri ospiti.



INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

- 100 gr di insalata mista
- 150 gr di petto di pollo
- 10 albicocche essicate
- 50 gr di noci
- scaglie di grana
- olio e sale
- 1 limone piccolo


Ho bollito il pollo, tagliato a pezzetti e salato
Ho lavato l' insalata e condito con un limone, olio e sale.
Su un piatto da portata ho messo l' insalata condita, sopra il pollo, le noci sminuzzate grossolanamente, le albicocche essicate tagliate a metà e le scaglie di grana.
Ho dato un ultimo giro d' olio.

mercoledì 17 luglio 2013

TORCIGLIONI CON PESTO E MOZZARELLA




Chi di noi non ama la pasta sfoglia? Si riescono a preparare tante ottime cose anche con pochi ingredienti e poco tempo!
Questi torciglioni sono davvero deliziosi e neanche il tempo di nominarli che sono già pronti!
Io li ho fatti grossi, ma se avete ospiti a cena e quindi volete farli più carini basterà tagliare più strisce e verranno più piccoli.



INGREDIENTI:

- 1 rotolo di pasta sfoglia quadrata
- qualche cucchiaio di pesto
- qualche pezzo di mozzarella
- un po' d' olio

Srotolare la pasta sfoglia.
Su una metà spalmare il pesto, mettere la mozzarella e un filo d' olio.
Ricoprire con l' altrà metà della sfoglia, facendo unire i due lati.
Tagliare delle strisce e prendendo le parti finali rigirarli su se stessi.
Prendere una pirofila, mettere la carta forno e infornare a 180° per 15-20 minuti.
Ottimi serviti tiepidi.

lunedì 15 luglio 2013

GNOCCHI CON PESTO DI NOCI E TALEGGIO





Come dicevo nel post precedente questo piatto è stato pensato più che altro per mia madre che ama il pesto di noci, ma per accontentare anche me che invece sono amante dei formaggi ho deciso di fare qualcosa di più sfizioso.
Così ho aggiunto il taleggio e ne è uscito un piatto squisito!! Si sono leccati tutti i baffi!!



INGREDIENTI PER 4 PERSONE.

Per gli gnocchi:
- 1 chilo di patate
- 200 gr di farina + farina per il tavolo

Per il pesto di noci:
- 100 gr di noci
- 1/2 spicchio d' aglio
 50 gr di parmigiano
- 1/2 bicchiere di olio
- sale q.b.

Per il condimento:
- 200 gr di taleggio
- 50 ml di latte
- sale


Lavare e lessare le patate. Quando si sono ammorbidite, scolarle e schiacciarle eliminando la buccia.
Mettere le patate schiacciate in un contenitore e aggiungerci gradualmente la farina. Formare un panetto.
Infarinare molto bene il piano di lavoro, staccare un pezzo di impasto e formarci un seprentino, tagliare dei tocchetti. Continuare fino ad esaurimento degli ingredienti.
Preparare il pesto frullando: le noci, l' aglio, il parmigiano e sale, aggiungere gradualmente l' olio in modo da ottenere la consistenza desiderata.
Mettere a bollire l' acqua per gli gnocchi, quando bolle, aggiungerci il sale e gli gnocchi, cuoceranno in pochi minuti. Quando vengono a galla bisogna scolarli.
Nel frattempo che l' acqua per gli gnocchi raggiunga il bollore in una pentola mettere il latte con il taleggio tagliato a tocchetti e farlo sciogliere.
Quando si è formata la crema di taleggio aggiungere il pesto di noci e amalgamare, infine aggiungere gli gnocchi.


PESTO DI NOCI




Quando voglio fare felice mia madre di solito le preparo qualcosa con il pistacchio che lei adora, ma questa volta le ho preparato il pesto di noci, un ' altra cosa per cui impazzisce.
Spessissimo, soprattutto se siamo a mangiare io e lei senza mio padre, e quindi ci concediamo qualche "schifezza" in più, rispetto a lui, fin troppo salutista, mia madre si compra un bel vasetto di pesto di noci e se lo spalma sul pane.
Io invece preferisco il pesto alla genevose, ma ogni tanto si deve cambiare.



INGREDIENTI:

- 100 gr di noci
- 1/2 spicchio d' aglio
- 50 gr di parmigiano
- 1/2 bicchiere di olio
- sale q.b.

Mettere nel frullatore le noci con l' aglio e il parmigiano. Frullare, aggiungere gradualmente l' olio continuando a frullare, fino ad ottenere la consistenza desiderata. Salare.

venerdì 12 luglio 2013

PIZZETTE DI PASTA SFOGLIA





Le pizzette di pasta sfoglia, sono un antipasto veloce e semplicissimo da preparare!
Come ottenere un piatto sfizioso in poco tempo.



INGREDIENTI:

- 1 rotolo di pasta sfoglia
- sugo di pomodoro q.b.
- mozzarella per pizza q.b.


Srotolare la pasta sfoglia e tagliarla a quadratini.
Mettere al centro di ogni quadratino un cucchiaino di sugo di pomodoro e un pezzetto di mozzarella.
Prendere una pirofila, mettere la carta forno e infornare a 180° per 15-20 minuti.
Servire tiepide.

mercoledì 10 luglio 2013

GNOCCHI DI PATATE ED ERBETTE AI QUATTRO FORMAGGI





Questa è una ricetta di strariciclo ma davvero ottima.
Avevo in casa delle erbette in scadenza, le avevo comprate per fare i tortelloni, ma ne avevo prese troppe, mi dispiaceva buttarle.
Ma soprattutto avevo tantissimo formaggio da smaltire, non so come abbiamo fatto ad accumularle così tanto.
Quindi ho deciso di fare questi gnocchi davvero deliziosi!!



INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Per gli gnocchi:
- 1 chilo di patate
- 200 gr di erbette
- 250 gr di farina 00 + farina tavolo

Per il condimento:
- 1/2 bicchiere di latte
- 100 gr di emmentaler
- 100 gr di fontina
- 100 gr di mozzarella
- 100 gr di toma

- sale
- pepe
- grana grattugiato


Lavare e lessare le patate, quando pronte scolarle, schiacciarle eliminando la buccia.
Lavare e lessare le erbette. Quando pronte scolarle, strizzarle per eliminare tutta l' acqua e frullarle.
In una ciotola amalgamare le patate schiacchiate con le erbette e la farina, formare un panetto.
Infarinare molto bene il piano di lavoro, prendere un pezzo di impasto e formare un serpentino e tagliare a tocchetti per formare gli gnocchi.
Procedere fino ad esaurire l' impasto.
Mettere a bollire l' acqua per gli gnocchi e quando bolle, salarla, buttarci dentro gli gnocchi, scolarli quando vengono a galla.
Nel frattempo che l' acqua per gli gnocchi raggiunga il bollore in una pentola mettere il latte e tutti i formaggi tagliati a dadini, lasciare che si sciolgnao fino a formare una crema. Salare e pepare.
Quando gli gnocchi sono pronti aggiungerli in  pentola al condimento e amalgamarli bene.
Servire caldi e per non farci mancare proprio niente aggiungere anche una bella spolverata di grana.

lunedì 8 luglio 2013

TORTELLONI DI MAGRO CON SALVIA E PINOLI



INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Per la pasta:
- 300 gr di farina
- 3 uova

Per il ripieno:
- 500 gr di erbette
- 250 gr di ricotta
- 1 cucchiaio di grana
- sale
- pepe

Per il condimento:
-burro q.b.
- salvia q.b.
- 70 gr di pinoli


Per prima cosa preparare la pasta fresca, lavorare la farina con le uova fino ad ottenere un impasto omogeneo. Impellicolare e mettere in frigo per circa 30 minuti.
Lavare le erbette e lessarle, quando pronte scolarle e strizzarle bene in modo che eliminino tutta l'acqua. Lasciarle raffreddare. Dopodichè frullarle e unirle alla ricotta e al grana. Salare e pepare. Tenere in frigo per almeno mezz' ora.
Prendere la pasta, stenderla, formando una specie di  rettangolo, dividere mentalmente il rettangolo in due, parte superiore e inferiore.
Mettere un cucchiaio di ripieno sulla parte inferiore del rettangolo, distanziando ogni ripieno per poter poi avere i bordi con cui chiudere il nostro raviolo.
Piegare la parte superiore della pasta su quella inferiore dove avremo messo il nostro ripieno.
Formare ogni raviolo, fare aderire bene i bordi e infine tagliarli.
Continuare questa operazione fino ad esaurimento degli ingredienti.
Mettere a bollire l' acqua per i ravioli, salarla e quando bolle buttarci i ravioli, cuocerannoo in pochissimo tempo.
Nel frattempo in un pentolino a parte tostare i pinoli per pochi minuti.
In un' altra pentola mettere il burro a fondere e le foglie di salvia, quando i ravioli sono pronti scolarli, metterli nella pentola con il burro e la salvia e lasciare che ne prendano il sapore, per ultimo aggiungere i pinoli tostati.
Servire caldi con una bella spolverata di parmigiano.



venerdì 5 luglio 2013

TORTA DENSA AL CIOCCOLATO DI NIGELLA LAWSON









Questa torta è a dir poco..PECCAMINOSA!!
E' una delle torte più buone che abbia mai mangiato, non mi fermerai mai!
Ok, non è esattamente dietetica ma vale tutte le calorie che si possano assumere.
Non è bellissima all' aspetto perchè dentro si "appiatisce" un pochino perchè rimane molto cremosa rispetto all' esterno.
Ma soprattuto non preouccupatevi se facendo la prova stecchino risulta un po' umido, è così che deve essere.
L' ho preparata per il compleanno del mio papà e la rifarò moooolto presto, magari dopo la prova costume :-)



INGREDIENTI:

- 225 gr di burro morbido
- 375 gr di zucchero di canna (ricetta originale prevede zucchero muscovado scuro)
- 2 uova
- 1 fiala estratto di vaniglia
- 100 gr di cioccolato fondente fuso
- 200 gr di farina
- 250 ml di acqua bollente
- 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio


Con uno sbattitore lavorare lo zucchero con il burro, unire le uova e la vaniglia. Sbattere per qualche minuto.
Aggiungere il cioccolato fuso tiepido, amalgamare bene ma senza mescolare troppo.
Unire poco per volta l' acqua bollente con la farina, alla quale si è precedentemente aggiunto il bicarbonato.
Bisogna ottenere un impasto omogeneo e piuttosto liquido.
Versare in uno stampo foderato di carta forno e cuocere in forno già caldo 190° per 15 minuti, abbassare a 170° per 20-30 minuti.
Fare la prova stecchino deve uscire un po' umido al centro e perfettamente cotto ai lati.
Far riposare almeno una notte prima di servire in frigorifero. Spolverare di zucchero a velo.

giovedì 4 luglio 2013

LINGUINE ALLO SCOGLIO IN CROSTA DI PANE CON SCAMPI AL BRANDY





Questa è stata la cena per il compleanno del mio papà, sono un po' in ritardo ad inserire il post visto che lui ha compiuto gli anni a Maggio..ma meglio tardi che mai!
Queste linguine sono eccezionali e di sicuro effetto!!
Se avete una cena tra amici e volete fare un figurone ve le straconsiglio!!
L' unico accorgimento la prossima volta credo che aggiungerò qualche cucchiaio di passata di pomodoro.



INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Per il sugo:
- 500 gr di cozze
- 500 gr di vongole veraci
- 1 calamaro
-300 gr di mazzancolle
- 800 gr di pomodori ciliegino
- 2 spicchi d' aglio
- 1 bicchiere di vino bianco
- prezzemolo
- peperoncino
- olio e sale
-

Per la pasta di pane:
- 250 gr di farina 00
- 250 gr di farina manitoba
- 15 gr di lievito di birra
- 2 cucchiai di olio
- 1 cucchiaino di sale
- 300 ml di acqua

- 300 gr di linguine

- 4 scampi
- brandy q.b.



Lasciare le vongole in acqua e sale per tutta la notte.

Iniziare a preparare la pasta di pane, in una bacinella mettere le due farine, il sale e l' olio.
Sciogliere il lievito di birra con un po' d' acqua e aggiungere all' impasto piano piano tutto il resto dell' acqua. Impastare per 10 minuti.
Lasciar riposare la pasta coperta da un telo per 3 ore circa.
 
Pulire molto bene il guscio delle cozze e togliere la barbetta. Eliminare quelle rotte o aperte.
Dopo essere state tutta la notte in acqua e sale prendere le vongole, sciacquarle molto bene ed eliminare quelle rotte o aperte.
In una padella capiente mettere un po' d' olio e uno spicchio d' aglio, quando l' aglio avrà preso colore aggiungere le cozze e le vongole su fiamma viva, bagnare con 1/2 bicchiere di vino bianco, mettere il coperchio e aspettare che si aprano.
Eliminare quelle che non si sono aperte ed i gusci, mettere le cozze e le vongole in un piatto.
Filtrare il liquido di cottura ed eliminare lo spicchio d' aglio.
 
Pulire le mazzancolle eliminando il guscio e il filo nero sulla schiena.
 
Pulire il calamaro e tagliarlo a listarelle.
 
Lavare e tagliare in quattro i pomodori ciliegino.
 
In una padella capiente mettere l' olio con uno spicchio d' aglio, aggiungere i calamari, dopo pochi minuti aggiungere le mazzancolle, un paio di minuti e aggiungere i pomodorini, cuocere per qualche istante e sfumare con il vino bianco e il liquido filtrato delle cozze e vongole.
Quando il liquido si è ristretto aggiungere le cozze, le vongole, le linguine precedentemente cotte lasciandole un po' aldente e il prezzemolo.
Aggiustare di olio, sale e aggiungere il peperoncino (io uso quello macinato, per quello lo metto alla fine).
 
Prendere la pasta di pane e dividerla in due, stendere con il mattarello i due impasti.
Prendere una teglia da forno, oliarla e stenderci il primo impasto di pasta di pane, bucherellarlo con una forchetta e infornare 200° per 10 minuti, finchè non si colori un pochino.
Togliere la pasta di pane dal forno e metterci dentro le linguine
 
 
 
 
Ricoprire con l' altra pasta di pane e infornare per altri 15-20 minuti circa sempre a 200°.
 
 
 
 
Questo è il risultato quando escono dal forno, la pasta di pane rimasta sotto è divina perchè raccogliere tutto il sugo della pasta!
 
Mentre la pasta in crosta di pane è in forno, pulire gli scampi tagliando con una forbice il guscio ed elimininado il nero.
In una padella mettere un goccio d' olio, gli scampi e sfumare con il brandy, cuocere finchè non sarà evaporato.
 
Ad ogni persona servire le linguine allo scoglio in crosta di pane con a fianco uno scampo.

 
 
 
 
 
 
 

mercoledì 3 luglio 2013

INSALATA CON IL POLIPO






Ottima per le giornate estive e piacevole da presentare perchè colorata.
Noi l' abiamo proprio gradita!


Ingredienti:

-  un polipo (il mio pesava 800 gr)
- 2 patate
- 1carota
- 1 cipolla
- 1 costa di sedano
- 100 gr di olive nere denoccialate
- 10 pomodori
- 100 gr di rucola
- 1 limone
- olio e sale



Pulire la carota, la costa di sedano e la cipolla.
Iniziamo a cuocere il polipo, prendere una pentola piuttosto capiente, metterci la carota, il sedano e la cipolla e portare a bollore.
Quando bolle aggiungerci il polipo e coprire la pentola, a metà cottura del polipo aggiungerci le patate.
Il polipo ha una cottura di 20 minuti circa per 500 gr, quindi bisogna calcolarla in base al peso del proprio polipo.
Quando è tutto cotto, scolare e lasciare raffreddare.
Tagliare il polipo a dadini. Sbucciare le patate e tagliare anch' esse a dadini e unirle al polipo.
Lavare la rucola, i pomodori e tagliarli a spicchi. Tagliare le olive a metà.
Unire tutti questi ingredienti e condire con olio, sale e un po' di limone.

giovedì 27 giugno 2013

TORTA SALATA CON PATATE, WURSTEL E MOZZARELLA





Un' altra torta salata che si crede una pizza!!
Chi almeno una volta non ha mangiato la pizza con le patate e i wurstel, io quando ero più piccola mangiavo solo quella, mi ricordo che la mia mamma quasi tutti i sabato sera me la faceva, e quasi metà teglia me la mangiavo solo io!!
Troppo buona!! Oggi l' ho trasformata in una torta salata, senza friggere le patate ma ugualmente buone.



INGREDIENTI:

- 1 rotolo di pasta brisèè
- 5 patate
- 5 wurstel
- 200 gr di mozzarella
- 1 spicchio d' aglio
- erbe provenzali essicate
- olio
- sale Gemma di Mare


Lavare, sbucciare e tagliare a rondelle le patate. Farle bollire in acqua per 7 minuti circa, metterle ad asciugare su uno scolapasta con della carta scottex.
In una padella far imbiondire l' aglio con ' olio, eliminare l' aglio, aggiungerci le patate, le erbe provenzali e il sale e cuocere per una decina di minuti, finchè non saranno ben cotte.
Lasciarli intiepidire un pochino.
Tagliare la mozzarella a fettine. Sciacquare i wurstel e tagliarli a tocchetti.
Prendere una pirofila da forno, oliarla, stenderci la pasta brisèè, bucherellarla con una forchetta e metterci sopra la carta forno con dei legumi secchi.
Infornare in forno già caldo a 180° per 10 minuti, eliminare la carta forno, i legumi e cucere ancora per 5 minuti.
Mettere dentro la brisèè le patate, i wurstel e la mozzarella. Salare un pochino la mozzarella.
Infornare a 180° per 20 minuti o finchè la mozzarella non si sia sciolta.
Servire calda.

martedì 18 giugno 2013

CRESPELLE CON I FUNGHI SU BESCIAMELLA ALLA FONTINA




Solitamente non cerco la bellezza estetica in un piatto, l' importante è che sia buono.
Però ammetto che con queste crespelle mi ci sono voluta impegnare, ho litigato molto con l' erba cipollina ma alla fine ho vinto io!
Ero molto soddisfatta del lato estetico perchè è vero, tutto parte dagli occhi.
Poi quando le ho assaggiate, in qualsiasi modo me le avrei servite nessuno si sarebbe lamentato, buonissimissime!
Con la besciamella alla fontina davvero sfiziose!

INGREDIENTI PER 6 CRESPELLE:

Per le crespelle:
- 2 uova
- 125 gr di farina
- 250 ml di latte
- sale e un pizzico di burro

Per il ripieno:
- 400 gr di funghi
- 100 gr di prosciutto cotto
- 1 spicchio d' aglio
- olio e sale

Per la besciamella:
- 100 gr di fontina
- 25 gr di burro
- 25 gr di farina
- 250 ml di latte

-fili di erba cipollina
- grana


Per prima cosa preparare le crespelle come descritto qui E tenerle in frigo.
Pulire i funghi a tagliarli a fettine. In una padella far imbiondire l' aglio con dell' olio, aggiungerci i funghi, sale e cuocere a fiamma bassa con il coperchio, a metà cottura togliere il coperchio in modo che evapori l' acqua che hanno buttato fuori. Quando cotti lasciarli raffreddare.
Prendere le crespelle mettere al centro il prosciutto cotto e i funghi. Chiudere con l' erba cipollina e posizionare le crespelle in una pirofila da forno con della carta forno.
Continuare fino ad esaurire tutti gli ingredienti.
Mettere una noce di burro e un po' di grana su ogni crespella e infornare a 180° per 10 minuti circa.
Nel frattempo preparare la besciamella mettendo in  un pentolino il burro, quando sciolto aggiungere la farina, poi il latte e la fontina tagliata a tocchetti e girare finchè non diventi tutto cremoso.
Prendere un piatto, mettere sul fondo un po' di besciamella alla fontina e due crespelle a testa.

CRESPELLE




La ricetta base per delle ottime crespelle.
Con questo quantitativo ne escono 6.


INGREDIENTI:

- 2 uova
- 125 gr di farina
- 250 ml di latte
- sale Gemma di Mare
- una noce di burro

In una ciotola mettere la farina, aggiungerci le uova una per volta sbattendo e a filo aggiungerci il latte e un pizzico di sale.
Sbattere gli ingredienti fino ad avere un impasto omogeneo.
Far riposare in frigo coperta da pellicola per 30 minuti.
Mettere nella apposita padella una noce di burro, quando sciolta, versare un paio di cucchiai di composto roteando la padella in modo che la ricopra tutta.
Quando i bordi si staccano con facilità,ci vuole circa un minuto, girarla dall' altra parte e cuocere.
Quando entrambi i lati sono cotti, togliere dalla padella e mettere la crespella su un piatto, andare avanti fino a che non finisca la pastella.

mercoledì 12 giugno 2013

TORTA RICOTTA, CIOCCOLATO E NOCI





Questa è la torta della mia infanzia, la mia mamma ce la preparava quasi tutte le domeniche.
Io la trovo semplicemente buonissima.
Perfetta per la merenda o la colazione.



INGREDIENTI:

- 200 gr di farina
- 100 gr di frumina
- 3 uova
- 200 gr di zucchero
- 1 bustina di vanillina
- 1 bustina di lievito
- 300 gr di ricotta
- 200 gr di gocce di cioccolato
- 100 gr di noci
- il succo di un limone

Lavorare lo zucchero con le uova, aggiungere poco per volta la farina, la frumina, il lievito e la vanillina.
Aggiungere la ricotta, il cioccolato, le noci e il succo di un limone.
Amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Infornare in forno già caldo a 180° per 30 minuti.

giovedì 6 giugno 2013

TORTA SALATA PEPERONI, PROSCIUTTO E SCAMORZA





Una torta salata che si crede una pizza, eh si, perchè a me lo strato di scamorza bella sciolta mi ricorda tanto una pizza!!
In effetti tutto è partito con l' idea di una pizza, la pizza peperoni, cotto e scamorza mi piace tantissimo, ma avendo in casa un rotolo di brisèè da consumare ho deciso di trasformarla in una squisita torta salata.



INGREDIENTI:

- 1 confezione di pasta brisèè
- 2 spicchi d' aglio
- 3 peperoni rossi
- 2 peperoni gialli
- 100 gr di prosciutto cotto
- 200 gr di scamorza
- 50 gr di olive nere denocciolate
- olio
- sale Gemma di Mare


Per prima cosa, lavare i peperoni, eliminare il picciuolo e tagliarli a striscioline.
In una padella far dorare con l' olio due spicchi d' aglio, aggiungerci i peperoni e cuocerli a fiamma bassa con coperchio finchè non si saranno ammorbiditi. Aggiungere un po' d' acqua adurante la cottura e salare.
Quando sono pronti eliminare l' aglio e lasciarli intiepidire un pochino.
Nel frattempo tagliare in 4 le olive e la scamorza a fettine.
Prendere una teglia da forno e cospargerla d' olio, srotolare sopra la pasta brisèè bucherellarla con la forchetta, mettere sopra un foglio di carta forno e dei legumi secchi.
Infornare in forno già caldo 180° per 10 minuti, toglierla dal forno, eliminare i fagioli e la carta forno e rinfornarla per altri 5 minuti.
Togliere la pasta brisèè dal forno, mettere sopra i peperoni, le olive, il prosciutto cotto e la scamorza.
Infornare a 180° per 20 minuti o finchè la scamorza non si sarà sciolta.
Servire calda.






giovedì 30 maggio 2013

TORTA COCCO e NUTELLA






Questa torta è semplicemente deliziosa, da quando l' ho provata l' ho già rifatta tre volte, nel giro di circa un mese.
A me di solito piace sperimentare sempre cose nuove, ma avevo tre diverse occasioni in cui preparare un dolce e ho sempre portato questa.
Davvero buonissima!!
La ricetta l' ho presa da questo sito.



Ingredienti:

- 4 uova
- 200 gr di zucchero
- 100 ml di olio di semi
- 20 gr di farina 00
- 200 gr di farina di cocco
- 200 ml di latte
- 1 bustina di lievito
- 200 gr di nutella (io ne ho messa un po' di più, 300 gr circa)

Montare le uova con lo zucchero fino a che raddoppino di volume.
Aggiungere l' olio continuando a montare, poi la farina poco per volta e quella di cocco.
Sciogliere il lievito nel latte e aggiungerlo all' impasto.
Lavorare bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
Imburrare e infarinare uno stampo e versarci metà del composto, poi la nutella e il rimanente composto.
Infornare in forno già caldo a 180° per 20-30 minuti.


mercoledì 29 maggio 2013

TAGLIATELLE CON CARCIOFI e SPECK





Questo primo piatto è davvero sfizioso e saporito. Assolutamente da provare!!



Ingredienti per 2 persone:

-160 gr di pasta
- 2 carciofi
- 80 gr di speck a dadini
- 50 gr di scamorza dolce a fettine
- 1/2 cipolla
- 1 limone
- olio, sale GEMMA DI MARE e pepe

Lavare i carciofi, pulirli eliminando le foglie esterne più dure. Tagliarli in quattro spicchi per eliminare la barbetta interna. Tagliare a fettine sottili ogni spicchio.
In questi passaggi tenere i carciofi in una bacinella con acqua e un limone spremuto in modo che non anneriscano.
Pulire e tagliare a fettine sottili la cipolla e farla rosolare nell' olio, quando imbiondisce unirci i carciofi precedentemente risciacquati dall' acqua e limone e cuocerli con un po' d' acqua finchè non si ammorbidiscano.
Quasi alla fine della cottura aggiungere lo speck a dadini e farlo saltare a per pochi minuti. Salare e pepare senza esagerare perchè c'è già lo speck a dare sapore.
Quando la pasta è pronta scolarla e amalgamarla al sugo.
Prima di servire su ogni piatto metterci un po' di scamorza dolce.

martedì 28 maggio 2013

TORTA ALLE NOCI...con sorpresa!




Ho voluto arricchire la classica torta alle noci, già buonissima di suo, con un ripieno di pere e gocce di cioccolato..una delizia!
Una torta un po' rustica, ottima per la colazione e per la merenda.


INGREDIENTI:

- 200 gr di farina 00
- 200 gr di noci tritate
- 150 gr di zucchero
- 150 gr di burro fuso
- 2 uova
- 1 bustina di lievito
- 100 gr di gocce di cioccolato
- 1 pera


Montare gli albumi a neve ferma.
Lavorare il burro con lo zucchero, aggiungere i tuorli d' uovo, la farina, il lievito, le noci, il latte e gli albumi montati precedentemente.
Lavare, sbucciare e tagliare a fettine sottili una pera.
Prendere una tortiera, imburrarla e infarinarla, versare metà del composto, sopra mettere metà gocce di cioccolato e distribuire le fettine di pera, spargere le gocce di cioccolato rimanenti e il composto.
Infornare a forno caldo 180° per circa 30 minuti.

domenica 26 maggio 2013

PASTA FRESCA CON ZUCCHINE, MANDORLE E PESTO DI SALVIA




Dopo il basilico la salvia è la pianta aromatica che più mi piace, non solo come sapore ma per il profumo che emana quando viene cucinata.
Era da tanto che volevo provare il pesto con la salvia e non ne sono rimasta per nulla delusa.


Ingredienti per 2 persone:

Per la pasta:
- 200 gr di farina 00
- 2 uova
- sale

Per il condimento:
- 2 zucchine
- 50 gr di mandorle
- 50 foglie circa di salvia
- una bella manciata di grana
- 2 spicchi d' aglio
- olio e sale gemma di mare


Come prima cosa preparare la pasta come indicato qui.
Lavare e tagliare a rondelle le zucchine.
In una padella soffriggere uno spicchio d' aglio dopodichè aggiunerci le zucchine e cuocerle con il coperchio aggiungendo un po' d'acqua.
Nel frattempo tostare le mandorle e prepare il pesto di salvia.
Tritare uno spicchio d' aglio con le foglie di salvia, precedentemente lavate e asciugate, il grana e aggiungere a filo l' olio fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungere anche un pochino di acqua di cottura.
Quando la pasta è pronta condirla con le zucchine, le mandorle e il pesto.



sabato 25 maggio 2013

TORTA SALATA RADICCHIO, POLLO e GORGONZOLA




Avevo assaggiato questa torta salata qualche tempo fa e mi era piaciuta tantissimo.
Pur non avendo una ricetta ho voluto provare a rifarla, anche perchè gli ingredienti si intuivano tranquillamente.
Io ho cambiato il formaggio mettendo del gorgonzola, loro avevano usato qualcosa di meno stagionato, secondo me era o della fontina o qualcosa di simile e ho aggiunto le noci.
Risultato davvero ottimo!



INGREDIENTI:

- 1 foglio di pasta briseè
- 3 cespi di radicchio
- 1 cipolla
- 250 gr di petti di pollo
- 120 gr di gorgonzola
- 1 bicchiere di latte
- 50 gr di grana
- 80 gr di noci
- olio
- sale gemma di mare

Tagliare a dadini il gorgonzola e ricoprirlo con il latte. Ogni tanto schiacciarlo con una forchetta, in modo che il tutto diventi quasi una crema.
Lavare e tagliare a fette sottili una cipolla, matterla in una pentola con dell' olio e farla imbiondire.
Nel frattempo lavare e tagliare a listarelle il radicchio, io ho eliminato quasi totalmente la parte bianca dura e amarognola, ho tenuto solo le foglie, però è mia gusto personale.
Quando la cipolla è imbiondita aggiungere il radicchio con un po' d' acqua e farlo cuocere, 5 minuti circa prima della fine della cottura aggiungere il pollo tagliato a dadini e salare.
Quando il pollo è cotto aggiungerci la crema di gorgonzola con il grana. Far andare il tutto un paio di minuti a fuoco vivo.
Prendere una pirofila da forno, imburrarla e infarinarla, mettere la pasta brisèè con sopra la carta forno e del riso, infornare a forno già caldo 180° per 10 minuti.
Sfornare, togliere la carta forno e il riso, rinfornare per altri 5 minuti.
Sfornare, versarci sopra il composto e infornare per 20 minuti.







COLLABORAZIONE CON GEMMA DI MARE






Oggi vi parlo di una nuova collaborazione con Gemma di Mare un' azienda che è sempre attenta alla salute dei propri consumatori e presenta un’ampia gamma di prodotti.

Io ho il piacere di provare:


-SALE MARINO FINISSIMO
-SALE MARINO IODATO GROSSO

E due prodotti un po' più particolari:

- SALE MARINO VERDE DELLE HAWAII è un sale naturale raccolto a mano. Miscelato con l’estratto di foglie di Bamboo delle Hawaii, questo caratteristico sale, dal gusto intenso e particolare, è consigliato per i piatti esotici e per dare un tocco di colore in cucina.

- SALE MARINO ROSSO DELLE HAWAII frutto dell’incontro tra il mare Hawaiano e l’argilla rossa di origine vulcanica (Alaea) questo sale ricco di ferro, è apprezzato dagli chef per la sua bellezza estetica e per il particolare sapore intenso e corposo.
Consigliato su carni alla brace e arrosti.

Ora non mi resta che provarli!!

venerdì 24 maggio 2013

GNOCCO FRITTO





Di gnocco fritto ne farei una vera indigestione, è semplicemente meraviglioso in qualsiasi modo vuoi mangiarlo!
Da solo, con gli affettati, con i formaggi, con le marmellate, con il miele, e se vogliamo dare una botta al colesterolo anche con la nutella.... è sempre buono!
Cercando la ricetta in internet mi sono imbattuta in diverse scuole di pensiero, chi dice che bisogna mettere il lievito e chi no.. anche la presenza del latte è un' altro punto interrogativo... io tutt' ora non saprei dire qual'è la ricetta della tradizione però mi sono voluta fidare di questo blog http://panealpanevinoalvinoblog.blogspot.it/ che non conoscevo!!
Ripeto non so come dovrebbe essere la ricetta perfetta ma posso assicurarvi che questo era davvero delizioso!!


INGREDIENTI:

- 250 gr di farina 00
- 120 gr di latte
- 6 gr di lievito
- 3 cucchiai di olio
- 6 gr di sale

Sciogliere il lievito nel latte.
In una bacinella unire la farina, il latte con il lievito, l' olio e il sale.
Lavorare bene l'' impasto.
Lasciare lievitare un paio d' ore.
Stendere la pasta e tagliarla a rombi e friggere in olio bollente.
Passare lo gnocco fritto su qualche foglio di carta assorbente per togliere l' olio in eccesso e servire ben caldo.