lunedì 24 ottobre 2011

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI IN CESTINO DI PARMIGIANO ED EDAMER






Il risotto ai funghi porcini è un classico piatto autunnale e in assoluto il mio risotto preferito.
Ho voluto servirlo dentro a dei cestini di formaggio ottenendo così un gran effetto scenico, poi il fondo dei cestini con il calore del formaggio tendono ad ammorbidirsi e sono davvero gustosi da mangiare con il risotto.



INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

- 350 gr di risotto
- 80 gr di porcini secchi
- 1 porcino fresco
- 1 cipolla
- 1 litro di brodo vegetale ( io l' ho preparato con il dado ai funghi porcini)
- 1 bicchiere di vino bianco
- una noce di burro
- prezzemolo
- sale

PER I CESTINI:
- parmigiano grattuggiato ( per fare 4 cestini grandi come un piatto ho usato circa 300 gr)
- edamer grattuggiato 200 gr

Per prima cosa preparo i cestini di formaggio mettendo su un piatto piano la carta forno e sopra i due formaggi.
L' edamer essendo un formaggio di pasta molle rispetto al grana quando lo si mette nel microonde scioglie prima quindi bisogna fare la base tutta di parmigiano mettendone di più ai lati del cerchio e l' edamer metterlo sopra al grana prevalentemente in mezzo.


Mettere il piatto per circa 1 minuto nel microonde o fino a quando tutto il formaggio è sciolto, tirarlo fuori dal microonde e appoggiarlo su un piatto fondo capovolto e coperto di carta forno e senza scottarsi con le mani cercare di dargli la forma di un cestino.
Lasciarlo raffreddare completamente e poi staccare il cestino


Ripetere questa operazione per tanti quanti cestini vi servono.

Ora passiamo alla preparazione del risotto.
Mettere i funghi secchi porcini in ammollo per un 15 minuti in acqua tiepida. Dopo dichè scolarli e tagliarli grossolanamente.
Nel frattempo cucinare in un tegame con aglio e olio il porcino fresco tagliato a fette da mettere sopra al risotto impiattato.
Prepare il brodo vegetale mettendo a bollire 1 litro d' acqua con due dadi.
In una casserruola dai bordi alti mettere olio e una cipolla tagliata sottile e farla dorare. Aggiungere i porcini e farli rosolare un minuto con la cipolla, aggiungere un bicchiere di vino bianco, alzare la fiamma per farlo sfumare.
Una volta che il vino è completamente sfumato aggiungere il riso e farlo tostare un minuto rigirandolo continuamente, dopodichè aggiungere due mestoli di brodo e girare il riso e procedere così fino a cottura ultimata.
Aggiungere una noce di burro per mantecare e il prezzemolo tritato.
Mettere il risotto nei cestini di formaggio e sopra delle fette di porcino fresco e una foglia di prezzemolo a decorazione.

BOCCONCINI DI POLLO ALLA SENAPE CROCCANTI


I bocconcini di pollo alla senape croccanti sono un secondo piatto davvero gustoso e semplicissimi da preparare.
In casa mia hanno riscosso un gran successo.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

- petti di pollo da tagliare a bocconcini
- senape q.b.
- pan grattato q.b.
- olio e sale

Tagliare i petti di pollo a bocconcini, impregnarli di senape e passarli nel pan grattato.
Metterli in una pirofila con un po' d' olio e poco sale perchè la senape da già sapore e infornare a forno caldo per 30 minuti a 180°.
A metà cottura io li ho girati.

GRATIN PATATE E FUNGHI PORCINI


L' abbinamento patate e funghi è senz' altro un abbinamento vincente.. ancora di più in questa golosa ricetta.

INGREDIENTI:

- 500 gr di patate
- 50 gr di funghi porcini secchi
- 200 ml di latte
- 100 ml di panna da cucina
- sale e pepe

Mettere i funghi secchi in acqua tiepida per un 15 minuti. Scolarli.
Lavare e sbucciare le patate, tagliarle sottili e posizionarle in una pirofila da forno precedentemente unta con un po' d' olio.
Adagiarci sopra i funghi porcini tagliati grossolanamente.
Mischiare il latte e la panna e versare nella teglia in modo omogeneo.
Salare e pepare e infornare a 160° x 45 minuti.

sabato 22 ottobre 2011

SEMIFREDDO AI FRUTTI DI BOSCO


Semifreddo ai frutti di bosco S-U-P-E-R-L-A-T-I-V-O ne avrei mangiato ancora e ancora e ancora.. 
Questa ricetta l' ho preparata questa estate ed è stato un verso successo.

INGREDIETI:
- 600 gr di frutti di bosco
- 100 gr di zucchero
- 70 gr di zucchero a velo
- 250 ml di panna fresca da montare
- 250 ml di latte

Io ho usato i frutti di bosco surgelati, quindi li ho messi in una bacinella e ho atteso che si scongelassero.
Mettere da parte 100 gr di frutti di bosco e gli altri 500 gr frullarlii con 100 gr di zucchero.
In una terrina montare 250 gr di panna con 70 gr di zucchero a velo, aggiungere i frutti di bosco frullati e 250 ml di latte. Amalgamare il tutto.
Versare il composto in uno stampo da plum cake e mettere in freezer x 5 ore circa.
Al momento di servire mettere il fondo dello stampo sotto l’ acqua calda x facilitare lo staccamento del semifreddo dal contenitore.
Cavolgere su un piatto da portata e guarnire con i frutti di bosco lasciati precedentemente da parte.

COPPE DI RICOTTA AL CACAO E FRULLATO DI LAMPONI


Questa estate prima della fatidica prova costume ero alla ricerca disperata di ricette di dolci light e non mi ricordo su quale sito avevo trovato questa ricetta con davvero poche calorie!
Un dolce buono con pochi sensi di colpa.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
- 300 gr di ricotta
- 200 gr di lamponi
- 3 cucchiai di miele
- 3-4 cucchiani di cacao amaro in polvere
- 1 cucchiaio di succo di limone
- 2-3 foglie di menta

In una terrina lavorare la ricotta con uno o due cucchiai di miele cercando di ottenere un composto soffice.
Aggiungere il cacao amaro, amalgare e riporre in frigo mentre si prepara il frullato di lamponi.
Lavare i lamponi e tenerne da parte una dozzina per decorazione.
Frullarli con un cucchiaio di miele, un cucchiaio di succo di limone e le foglie di menta.
Versare nei bicchieri prima il frullato di lamponi e poi la ricotta-cacao e decorare con i lamponi.
Tenere in frigo fino al momento di servire.

GELATO ALLA CREMA SENZA GELATIERA


Il gelato alla crema differenzia da quello alla vaniglia per la presenza dei tuorli d' uovo che gli danno il caratteristico colore giallo.
Ho servito questo gelato con delle fragole e torciglioni di pasta sfoglia.

INGREDIENTI:

- ½ litro di latte
- 4 tuorli d’uovo
- 150 gr di zucchero
- 250 gr di panna fresca
- 1 fiala di aroma di vaniglia
- 2 cestini di fragole

In una casseruola versare ½ litro di latte con la fiala di aroma di vaniglia e surriscaldare sfiorando il bollore.
Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.
A parte in una bacinella frustare i tuorli con lo zucchero versare a filo il latte tiepido continuando a frustare.
Versare il composto ottenuto nella casseruola e cuocere mescolando senza farla mai bollire, la crema deve velare il cucchiaio.
Montare la panna.
Quando la crema sarà fredda incorporarla con la panna montata dal basso verso l' alto.
Mettere il composto in freezere per un' ora e sbatterlo con una forchetta per evitare che si ghiacci ma che diventi cremoso, fare questa operazione per almeno 3 volte.

Lavare e tagliare le fragole e disporle nel bicchiere e sopra il gelato e decorare a piacere.. volendo si può aggiugere anche uno spruzzo di panna montata, io per far sentire a pieno il sapore del gelato ho prferito accompagnarlo con dei biscotti di pasta sfoglia.

TORTA DI MELE DI ALLAN BAY COTTO E MANGIATO


La torta di mele.. uno dei grandi classici della nostra cucina.
Esistono tantissime ricette di torta di mele questa supermelosa è una ricetta che ho preso da Cotto e Mangiato apportando delle piccole variazioni.
Per me il top della torta di mele è mangiarla calda con una palla di gelato.. è un contrasto di sapori caldi e freddi che sono uno vero spettacolo!
Ho servito questa torta con una palla di  GELATO ALLA VANIGLIA, delle mandorle fatte tostare in forno a 180° per 5-10 minuti e una spolverata di cannella.

INGREDIENTI:

- 6 mele golden ( io ne ho usate 4 perchè erano enormi)
- 300 g di farina
- 300 gr di zucchero (io ne ho usati 250 gr)
- 3 uova
- 100 g di burro
- 200 ml di latte
-1 bustina di lievito
- io ho aggiunto il succo di un limone e la scorza di mezzo limone

Lavare e sbucciare le mele.
Tagliarle prima a spicchi

e poi a fettine per tutta la lunghezza degli spicchi.

Spremere un limone e mettere i pezzetti di mela in una bacinella con il succo di limone.
In un recipiente amalgamare le uova con lo zucchero.
Aggiungere il burro ammorbidito e il latte.
Per ultimo la farina, il lievito e la buccia di mezzo limone. Amalgamare bene tutti gli ingredienti.
La ricetta prevedeva di versare l' impasto e successivamente le fette di mela sopra in modo da ricoprire la superficie.
Io invece ho preferito amalgamare le fette di mela nell' impasto e cuocere a 180° per 30-40 minuti.

PASTA DI PANE


Questa è la ricetta per ottenere un pane semplice, è buonissimo anche solo così, ma si può utilizzare questa ricetta come base per creare panini più particolari con aggiunta di altri ingredienti.

INGREDIENTI:

- 250 gr di farina 00
- 250 gr di farina manitoba
- 15 gr di lievito di birra
- 2 cucchiai di olio
- 1 cucchiaino di sale
- 300 ml di acqua

In una bacinella mettere le due farine, il sale e l' olio. Sciogliere il lievito di birra con un po' d' acqua e aggiungere all' impasto piano piano tutto il resto dell' acqua.
Impastare per 10 minuti.
Lasciar riposare la pasta coperta da un telo per 3 ore circa e infornare a 200° per 20-30 minuti.

PANE ALLE OLIVE


Oggi ho preparato il pane alle olive... con taaaante olive proprio come piace a me. Il risultato è stato più che ottimo, un pane davvero gustoso. Gli ho dato la forma di mini baguette.

INGREDIENTI PER CIRCA 10 MINI BAGUETTE:

- 250 gr di farina 00
- 250 gr di farina manitoba
- 15 gr di lievito di birra
- 2 cucchiai di olio
- 1 cucchiaino di sale
- 300 ml di acqua
- olive verdi e nere denocciolate, a me piace con tante olive quindi ho usato circa 200 gr di olive totali

Ho preparato la ricetta base della  PASTA DI PANE e ho lasciato lievitare 3 ore.
Ho tritato grossolanamente le olive e incorporate alla pasta di pane e ho suddiviso l' impasto in 10 mini baguette.
Ho lasciato lievitare un' altra mezz' oretta e poi infornato a 200° 20- 30 minuti.


GATTO' DI PATATE


Il gattò o il gateau (francese) di patate è uno di quei piatti che anche quando ti tira la pancia da quanto sei pieno non smetteresti mai di mangiare.. è troppo, troppo buono!!

INGREDIENTI:

- 1,5 kg di patate
- 80 gr di burro
- 3 uova
- 50 gr di parmigiano
- 250 gr di mozzarella
- 250 gr di prosciutto cotto a cubetti
- 1/2 bicchiere di latte
- pane grattuggiato
- olio
- sale e pepe

Lessare le patate. Scolarle lasciarle raffreddare.
Schiacciarle con l' aiuto dello schiacciapatate e metterle in un recipiente con il burro, il parmigiano, il prosciutto cotto e la mozzarella a tocchetti, le 3 uova, due cucchiaini di sale un po' di pepe.
Amalgamare il tutto e aggiungere 1/2 bicchiere di latte, il composto deve essere sodo.
Prendere una pirofila da forno mettere olio e pan grattato,versare il composto di patate e cospargere la superficie con altro pan grattato e olio.
Infornare a 200° per circa mezz' ora o finchè non si sarà formata una crosticina dorata.

GELATO ALLA VANIGLIA SENZA GELATIERA


Il gelato io lo amo, lo mangerei sempre e comunque. Quello fatto in casa lo trovo molto più buono di tanti prodotti confezionati che vendono.
Questa ricetta non prevede l' uso della gelatiera.

INGREDIENTI:

- 500 ml di latte
- 250 ml di panna da montare
- 150 gr di zucchero
- 1 fiala di aroma vaniglia

Montare la panna. Amalgamare il latte, lo zucchero e la fiala di aroma di vaniglia e incorporarli alla panna montata.
Mettere in freezer e per almeno 3 volte a distanza da un' ora all' altra tirare fuori dal freezer il gelato e sbatterlo in modo che non si cristalizzi ma diventi cremoso.

SCALOPPINE AL VINO BIANCO


Le scaloppine al vino bianco sono un secondo piatto veloce e di facile realizzazione ma davvero gustose.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

- 400 gr di fettine di manzo
-1 bicchiere di vino bianco
- farina
- olio
- sale
- prezzemolo

Infarinare la carne.
In un tegame scaldare l' olio e farci rosolare la carne per un paio di minuti a fuoco vivace, quando è colorita aggiungerci un bicchiere di vino bianco e cuocere a fuoco basso con coperchio per una decina di minuti.
Salare e spolverare di prezzemolo tritato.

mercoledì 19 ottobre 2011

PASTIERA NAPOLETANA



La pastiera non ha bisogno di particolari presentazioni, è un dolce classico.. però negli anni ha subito delle variazioni, c’è chi ci aggiunge la crema pasticcera o il cioccolato.
Io la faccio in modo tradizionale, se così si può dire considerando che non metto la frutta candita perché non ci piace.
E’ un dolce molto elaborato ma che ripagherà i vostri sforzi, io amo sentire il profumo che riempe la casa mentre si prepara questo dolce.
Il mio consiglio è di preparla un giorno prima di consumarla perché come quasi tutte le torte il giorno dopo sono ancora più buone.
INGREDIENTI:
PER LA FROLLA:
- 250 gr di farina
- 125 gr di burro
- 1 bustina di vanillina
- 100 gr di zucchero a velo
- 1 uovo intero + 1 tuorlo
PER IL RIPIENO:
- 200 ml di latte
-250 gr grano cotto
- 1 limone
- 1bustina di vanillina
- 350 gr di ricotta meglio se mista tra pecora e mucca
- 300 gr di zucchero
- 30 gr di burro
- 2 uova intere + 2 tuorli
- 1 cucchiaio di cannella
- 30 gr di acqua di fiori d’ arancio

Iniziamo con il prepare la pasta frolla.
In un recipiente mettere a fontana la farina con un pizzico di sale, lo zucchero a velo, l’ uovo e il tuorlo, il burro morbido e la vanillina.
Amalgamare gli ingredienti velocemente. Con il composto ottenuto formare una palla che verrà riposta in frigo per una 40 ina di minuti.
Nel frattempo mettiamo una pentola sul fuoco con il latte, il burro, il grano cotto e matà scroza di limone grattuggiata e qualche spruzzata di succo di limone.
Far andare a fuoco basso e mescolare di continuo fino ad ottenere una crema densa.
Togliere dal fuoco e lasciar intiepidire.
Nel frattempo in un recipiente mettere la ricotta, le uova, lo Zucchero, la vanillina, la cannella e l’ acqua di fiori d’arancio. Lavorare molto bene questo composto cercando di non lasciare grumi.
Tirare fuori la frolla dal frigo, staccare un pezzo per le strisce di decorazione.
Stendere la pasta e ricoprire una tortiera precedentemente imburrata.
Durante queste operazioni la crema di grano cotto si sarà intiepidita quindi prenderla e amalgamarla insieme al composto di ricotta.
Versare il ripieno nella tortiera e sistemare i bordi in maniera che la frolla sia alla stessa altezza della crema.
Creare le striscioline di frolla da riporre sopra la crema
E infornare a forno già caldo a 175° x 30 minuti e poi alzare a 180° x 40 minuti.

SCIALATIELLI SALMONE E PEPERONI




I peperoni io li mangerei sempre e comunque, poi abbinati al salmone affumicato sono proprio buoni.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

- 400 gr di scialatielli
- 200 gr di pomodori ciliegino
- 1 cipolla
- 200 gr di salmone affumicato

Come sempre se ho la possibilità io preferisco fare la pasta in casa che da ai piatti tutto un altro sapore, quindi ho fatto gli scialatelli seguendo questa ricetta.
Ho fatto scottare i pomodori in acqua calda, li ho spellati e privati dei semini.
Ho lavato e tagliato a tocchetti i peperoni togliendogli i semini interni e i filamenti bianchi.
In una padella ho fatto soffriggere una cipolla tagliata sottilmente e una volta dorata ho aggiunto i peperoni che ho cucinato a fiamma bassa con coperchio per un 15- 20 minuti o finchè non risultino morbidi.
Nel frattempo mettere una pentola con dell' acqua per la pasta e una volta raggiunto il bollore mettere il sale la pasta.
Una volta che i peperoni risultano morbidi togliere il coperchio e a fuoco vivace aggiungere la polpa dei pomodori e dopo un paio di minuti il salmone affumicato tagliato a striscioline e far cucinare per un altro paio di minuti.
Salare, condire la pasta e aggiungere un goccino d' olio.

TORTA ALL' ANANAS



La torta all’ananas con la sua freschezza è un dolce perfetto da mangiare nelle calde giornate estive.. E’ una ricetta semplice quanto buona..
INGREDIENTI:
- 150 gr di farina
- 100 gr di zucchero
- 100 gr di burro
- 2 uova
- 1 scatola di anans sciroppata
- noci
- lievito per dolci
Separare i tuorli dagli albumi.
In una ciotola mettere i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro fuso, la farina e il lievito e amalgamare gli ingredienti.
Dopodichè aggiungere ½ bicchiere di succo d’ ananas del barattolo e ottenere un composto omogeneo.
Nell’ altra bacinella con un pizzico di sale montare gli albumi a neve.
Incorporare gli albumi montati a neve all’ altro composto.
Imburrare la tortiera e cospargerla con lo zucchero.
Mettere le fette di ananas e nei punti vuoti le noci sgusciate.


Versare sopra il composto ottenuto.
Infornare a 180° x 35 minuti circa. Lasiar raffreddare e servire.

FOCACCIA CON PATATE E MOZZARELLA DI BUFALA


Questa focaccia è a dir poco superlativa.. io già amo il connubio patate e focaccia ma con l’ aggiunta della mozzarella di bufala è davvero squisista. Fare il pane, la pizza, la pasta sono di sicuro le cose che in cucina più mi divertono e mi danno soddisfazione, ma nulla è più soddisfacente di sentire dire da mio padre con la bocca ancora masticante “neanche in panetteria mangi una focaccia così”.. da provare.
INGREDIENTI:
Per la pasta:
500 ml di acqua a temperatura ambiente
- 1 cucchiano di zucchero
- 3 giri di olio d’oliva
- 10 gr di lievito di birra
- 250 gr di farina manitoba
- una bustina di purè in polvere
- 430 gr di farina 00 circa (x avere l’ esatta dose io metto sulla bilancia il preparato in polvere per il purè e aggiungo la farina 00 fino a che la bilancia non mi segni 500 gr totali)
- 3 cucchiaini di sale
Per la copertura:
- 2 patate medio grandi
- 200 gr di mozzarella di bufala
- 4 rametti di rosmarino
- olio, sale

Fare l’ impasto della focaccia come descritto qui (IMPASTO PER FOCACCIA) lasciandola lievitare per 2 ore e mettere a sgocciolare la mozzarella di bufala.
Passato questo tempo ungere una teglia con olio e posizionarci l’ impasto
Disporre sopra la mozzarella tagliata a fettine e sopra di questa le patate tagliate molto sottilmente facendo attenzione a non sovrapporre completamente le patate l’ una con l’ altra se no si può rischiare che quella sopra sia cotta e quella sotto no.
Mettere gli aghi di rosmarino e un emulsione di sale e olio
Cuocere la focaccia a 200° per circa 30 – 40 minuti o finchè le patate non saranno ben dorate.

CESTINI DI FROLLA CON MOUSSE

MOUSSE DI RICOTTA E GOCCE DI CIOCCOLATO; CREMA PASTICCERA E FRUTTI DI BOSCO

CREMA PASTICCERA AL CIOCCOLATO E COCCO, MOUSSE DI CAFFè CON CHICCHI DI CAFFè


Per la cena di compleanno del mio moroso volevo fare qualcosa di diverso della solita torta, perchè poi non sempre è facile accontentare i gusti di tutti, quindi ho deciso di fare questi cestini di pasta frolla.
Sono davvero semplici da preparare, richiedono un po' di tempo perchè bisogna preparare tutte le creme ma una volta preparate il gioco è fatto.
Sono stati molto apprezzati anche perchè sono molto carini da presentare.


INGREDIENTI PER CIRCA 60 CESTINETTI:

PER LA BASE:

- pirottini di carta
- 300 gr di farina 00
- 150 gr di burro
- 2 uova
- 130 gr di zucchero
- 1 cucchiaio di lievito per dolci

PER LA CREMA PASTICCERA:                        

- 500 ml di latte
- 2 tuorli
- 150 gr di zucchero
- 60 gr di farina
- 100 gr di frutti di bosco misti
- zucchero a velo

PER LA CREMA PASTICCERA AL CIOCCOLATO:

- 50 gr di cioccolato fondente
- scaglie di cocco

PER LA MOUSSE AL CAFFE':
- 3 tazzine di caffè
- 4 cucchiaini di zucchero
- 1 cucchiaio di farina
- 100 ml di panna da montare
- chicchi di caffè

PER LA MOUSSE ALLA RICOTTA:
 150 gr di ricotta
- 60 gr di zucchero a velo
- 100 ml di panna da montare
- 3 cucchiai di gocce di cioccolato

Per prima cosa bisogna preparare la pasta frolla come da ricetta PASTA FROLLA.
Nel frattempo che la pasta frolla è in frigo prepariamo la crema pasticcera come riportato qui CREMA PASTICCERA e mettiamo in una bacinella metà della crema in modo da poter aggiungere il cioccolato a tocchetti e fare così la crema pasticcera al cioccolato amalgamandola alla crema calda.
Prepariamo laMOUSSE DI RICOTTA e infine MOUSSE AL CAFFE.
Ora prendiamo la pasta frolla e la stendiamo con il mattarello, la ritagliamo con la forma che più ci piace e la appoggiamo sui pirottini di carta rovesciati per dargli la forma di cestino.




Inforniamo a 180° per circa 15 minuti o finchè non saranno dorati.
Li lasciamo raffreddare completamente e li farciamo con le nostre creme.
Aggiungere i chicchi di caffè sulla mousse al caffè, le scaglie di cocco sulla crema pasticcera al cioccolato, i frutti di bosco e lo zucchero a velo sulla crema pasticcera e qualche goccia di cioccolato sulla mousse di ricotta.
Mettere in frigo fino al momento di servirle.

SCIALATIELLI PESCE SPADA E MELANZANE


Gli scialatielli pesce spada e melanzane sono davvero un ottimo primo piatto di pesce, come mangiare a casa proprio come al ristorante, anzi meglio, è un piatto che consiglio vivamente.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

- 400 gr di scialatielli
- 1 melanzana grossa
- 300 gr di pomodori ciliegino
- 200-250 gr di pesce spada
- 1 cipolla
- 1/2 di vino bianco
- olio e sale

Io visto che avevo tempo ho fatto gli scialatielli in casa come da questa ricetta SCIALATIELLI .
Ho lavato, tagliato a tocchetti e messo sotto sale le melanzane per un' oretta circa.
Trascorsa questa ora le ho risciacquate e fritte e messe in un piatto con carta scottex ad assorbire l' olio in eccesso.
Ho scottato in acqua calda i pomodori per un 5 - 10 minuti, ho tolto la pelle e i semini interni e li ho messi in un piatto.
Mettere una pentola con l' acqua per la pasta e quando bolle salare e buttare la pasta.
Nel frattempo in una padella ho soffritto una cipolla tagliata molto sottilmente, una volta dorata ho aggiunto lo spada a tocchetti e l' ho fatto rosolare a fuoco vivace per un 5 minuti.
Ho sfumato con il vino bianco e aggiunto i pomodorini e ho lasciato cuocere per un 2-3 minuti, in ultimo ho aggiunto le melanzane e ho fatto cuocere tutto insieme per un altro paio di minuti.
Aggiustare di sale e condire la pasta con il sugo.

lunedì 17 ottobre 2011

CRACKERS INTEGRALI


Era da un po’ che volevo provare a fare dei crackers integrali ma non riuscivo a trovare uan ricetta che mi convincesse.. Fino a quando non mi sono imbattuta in questa.. risultato soddisfacente.. ottimi da presentare a un aperitivo accompagnati da salumi, formaggi o salse.. a me piacciono molto anche con la marmellata di albicocche facendo contrasto dolce-salato.

INGREDIENTI PER 30 CRACKERS CIRCA:

- 70 gr di burro
- 70 gr di farina 00
- 70 gr di farina integrale
- 1 cucchiaino di sale
- 1 cucchiaio di olio
- 3 – 4 cucchiai di acqua

In una ciotola amalgamare il burro a temperatura ambiente, le due farine, il sale e l’ olio.
Aggiungere l’ acqua tiepida e impastare fino ad ottenre un composto omogeneo che lasceremo riposare una mezz’ oretta.
Trascorso tale tempo riprendiamo l’ impasto che stendiamo con l’ aiuto di un mattarello e gli diamo la forma da noi scelta.
Infornare a 180° forno ventilato x 10° minuti circa. A metà cottura li ho girati.

PANE CIABATTA



Ho trovato questa ricetta in internet per fare il pane ciabatta, il risultato è stato veramente ottimo!!
Mi sono venute le bollicine nella mollica tipiche di questo pane e il sapore buonissimo.. poi il pane fatto in casa appena sfornato secondo me non può avere paragoni.. assolutamente da provare.

INGREDIENTI:

- 500 gr di farina 00
- 450 ml di acqua a temperatura
- 10 gr di lievito di birra
- 2 cucchiaini di sale

Sciogliere il lievito di birra in poco acqua.
Mettere la farina in una ciotola, aggiungere sale, il lievito di birra disciolto e tutta l’ acqua.
Lavorare l’ impasto per un 10 minuti circa. Deve essere un impasto molliccio e appiciocoso.
Coprire con un panno per 2- 3 ore.
Prendere una teglia da forno, metterci la carta per il forno, la farina e l’ impasto, dargli la forma di ciabatta e ricoprire di farina.
Lasciar lievitare un’ altra mezz’ oretta.
Accendere il forno e metterlo alla massima temperatura per 10 minuti, abbassare a 220° per 10- 15 minuti

POLIPO ALLA LUCIANA


Il polipo alla luciana e un ottimo antipasto di pesce da accompagnare con qualche fette di pane passata in forno ma è squisito anche come sugo per la pasta.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

- polipo da 800 gr
- 400 gr di pelati
- 2 spicchi d’ aglio
- 3 cucchiai d’ olio
- peperoncino
- prezzemolo

Ho iniziato pulendo il polipo, a me non piace sentire quando mastico la pelle e i tentacoli quindi li tolgo, però è mio gusto personale.
Ora metto il polipo, i pelati, 2 spicchi d’ aglio, l’ olio e il peperoncino in una pentola.
La sigillo con carta da forno e spago
Appoggio sopra un coperchio e faccio cuocere per 40 minuti circa.
Togliere la carta forno e alzare il fuoco per far stringere il sughetto.
Tagliare il polipo a pezzettini e servirlo tiepido nel sughetto.
E mi raccomando scarpetta d’ obbligo!!

POLIPO CON LE PATATE


Il polipo con le patate è senz’ altro uno dei miei piatti preferiti però è difficile che lo ordini al ristorante perché a me piace completamente pulito, senza pelle e senza i tentcoli.. io mangio solo la parte bianca ed è praticamente impossibile trovarlo così anche perché credo che sia anormale il mio modo di mangiarlo.. però come si dice il mondo è bello perché è vario..
Il mio polipo non era enorme perché doveva essere un antipasto, ma questo piatto è perfetto anche come secondo, basta prendere un polipo più grande e di conseguenza aumentare le dosi delle patate.

INGREDIENTI:

- polipo
- 1 carota
- 1 costola di sedano
- 1 cipolla bianca picolla
- 5 patate
- 6 cucchiai di olio
- 1/2 limone
- prezzemolo
- 1 spicchio d’ aglio
- sale, pepe

Mettere sul fuoco una pentola grande con acqua, carote, sedano, cipolla e portare a bollore.
Quando bolle abbassare il fuoco al minimo e ggiungerci il polipo e far andare con pentola coperta.
La cottura del polipo è indicativamente di 20 minuti per 500 gr.
A metà cottura aggiungere le patate.
Per la grandezza del mio polipo che erano circa 700 gr ho aggiunto le patate dopo 10-15 minuti e ho tenuto sia il polipo che le patate fino a cottura ultimata delle patate.
Nel frattempo ho preparato una marinatura con prezzemolo tritato, succo di mezzo limone, sale, pepe, 6 cucchiaio di olio e uno spicchio d’ aglio da far isaporire.
Ho estratto polipo e patate e li ho lasciati raffreddare poi li ho tagliati a tocchetti e ho iniziato il mio lavoro da chirurgo sul polipo togliendo tutti i tentacoli e la pelle e poi ho aggiunto la marinatura dopo aver tolto lo spicchio d’ aglio.

PROSCIUTTO E MELONE



Questa in realtà non è una ricetta ma solo un consiglio per presentare in modo diverso il classico prosciutto e melone. L' idea l' ho copiata dal sito Giallo Zafferano.

INGREDIENTI:
- 1 MELONE
- ½ ETTO DI PROSCIUTTO CRUDO
- STUCCICADENTI LUNGHI

Tagliare il melone a metà per il lungo fermandosi al centro
Tagliare dall’ alto fermandosi al centro
Staccare la parte tagliata e procedere nella stessa maniera anche nell’ altro lato.
Fino ad ottenere un cestino.
Ora togliere i semi sia dalle due fette staccate che all’ interno del cestino aiutandosi con un cucchiaino.
Scavare il melone e mettere da parte la polpa ricavata.
Prendere le fette di prosciutto crudo e tagliarle a metà.
Incominciare a fare gli spiedini di prosciutto crudo e polpa del melone infilzando con gli stzzicadenti un pezzo di prosciutto crudo e il melone arrotolandolo su stesso
E così fino a terminare tutti gli ingredienti.
Appoggiare gli spiedini dentro al cestino.

MOUSSE DI CAPRINO ED ERBETTE




Avevo in casa del caprino e sapevo che se non mi sarei inventata un modo diverso per mangiarlo sarebbe rimasto in frigo ad attendere la data di scadenza.. perciò ho comprato delle erbette e ho fatto una mousse di erbette e caprino, due ingredienti che si sospano benissimo.
E’ perfetta da servire come antipasto magari come bruschetta o come me con i grissini fatti in casa.

INGREDIENTI:

- 120 gr di caprino
- 350 gr di erbette
- 1 spicchio d’ aglio
- olio, sale, pepe e peperoncino

Per prima cosa ho pulito tutte le erbette.
Le ho lessate in acqua salata per 5 minuti, le ho scolate e fatte insaporire in una padella con olio e aglio già abbrustolito.
Le ho tritate e lasciarte raffreddare completamente.
In una bacinella ho messo il caprino e le erbette ormai fredde, ho amalgamato con l’ aiuto di una forchetta, ho aggiunto olio, sale pepe e un pizzico di peperoncino.

CORNETTI AI WURSTEL



Questa è una ricetta semplice e veloce da realizzare perfetta se bisogna organizzare un buffet quindi le cose da preparare sono tante e il tempo è ridotto.

INGREDIENTI:

- 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
- 1 confezione di wurstel piccoli
- senape
- salsa tartara
- sale

Si stende la pasta sfoglia e la si taglia in tanti piccoli spicchi.
Su metà spicchisi spalma la senape e sugli altri la salsa tartara o qualsiasi altra salsa di vostro gradimento.

Su ogni fetta sopra la salsa posizionare un wurstel.
E si arrotolano dalla parte più grossa dove è posizionato il wurstel alla più piccola al centro fino a formare tanti piccoli cornetti.
Per differenziare i cornetti con le diverse salse, al centro di quelli con la salsa tartara ho praticato un piccolo taglietto.
Salare un pochino la superficie dei cornetti e infornare a 180° x 15-20 minuti

CESTINI DI PARMIGIANO RUCOLA, BRESAOLA E POMODORINI



I cestini di parmigiano sono un antipasto di facile esecuzione, buoni e soprattutto molto scenografici.
Ci si può sbizzarrire con i ripieni, io ho deciso di farli con rucola, bresaola e pomodorini.

INGREDIENTI X 4 CESTINI:

- Parmigiano grattuggiato
- Rucola (non so darvi le dosi sono andate ad occhio)
- 8 fette di bresaola (fatevela tagliare sottile dal salumiere)
- 4 pomodorini
- olio, sale, limone

In un piatto mettere la carta da forno e metterci sopra il parmigiano formando un disco piatto, senza lasciare buchi.
Mettere nel microonde per 1 minuto.
Appena tirate fuori il parmigiano dal microone metterlo capovolto su di un bicchiere per dargli la forma.
Una volta raffreddato staccatelo e mettetelo su un piatto di portata in attesa di riempirlo.
Ripete questa operazione tante volte quanti cestini vi servono.
Lavate la rucola e conditela con olio, limone e sale.
Posizionatela nei cestini e aggiungete le fette di bresaola e i pomodori precedentemente lavati e tagliati.

BRANZINO AL SALE






Il branzino al sale è un secondo di pesce buonissimo e se vogliamo anche light. E' sorprendente come la semplicità della preparazione e l' uso di pochissimi ingredienti diano un risultato così buono.
Mia madre che non è amante del pesce, anzi, quando lo preparo devo sempre fare qualcosa di diverso per lei, lo ha assaggiato e mi ha già chiesto quando lo rifaccio.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

- 2 branzini
- 2 chili di sale grosso

PER CONDIRE:

- succo di 1/2 limone
- prezzemolo tritato
- olio
- 1 spicchio d' aglio

Eviscerare il pesce (di solito lo fa già il pescivendolo) e pulirlo bene.
Mettere su una pirofila da forno un chilo di sale grosso, posizionarci sopra i branzini e mettere sopra l' altro chilo di sale senza coprire la testa in modo da poter controllare il tempo di cottura perchè quando il branzino è cotto l' occhio diventa bianco.
Infornare a 180° per 50 minuti circa.
Come condimento ho messo in tavola, in modo che ognuno potesse scegliere la dose preferita, una ciotolina con 1/2 succo di limone, 3 cucchiai di olio, un cucchiaio di prezzemolo e uno spicchio d' aglio intero per insaporire.

SORBETTO AL LIMONE



Questa ricetta l' ho presa su cookaround cookaround e il risultato mi ha davvero sorpreso, un sorbetto al limone cremosissimo, davvero buono.
L' unico problema è che mi si sono congelate le mani quando dovevo rompere i sacchetti del ghiaccio, ma per un sorbetto così buono si può soffrire.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

- 125 gr di zucchero
- 4 limoni spremuti
- 300 ml di latte

La sera prima mettere a congelare nei sacchetti per il ghiaccio il latte e in un' altro sacchetto il succo di 4 limoni spremuti.
Ora mettere in un mixer lo zucchero, i cubetti ghiacciati del latte e dei limoni.
Frullare fino a quando tutti i cubetti non si sono disfatti formando così una cremina.
Rimettere in freezer già versato nei bicchieri e toglierlo un 20 minuti prima di servire.

ANELLI DI CALAMARI GRATINATI


Io non riesco a resistere a tutto ciò che ha una crosticina croccante, quindi mi è impossibile resistere a questi anelli di calamari.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

- 2 calamari
- 3 cucchiai di pan grattato
- 5 foglie di basilico
- 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
- 2 cucchiai di olio
- 1/2 limone
- sale
- una manciata di olive nere

Pulire i calamari e tagliarli ad anelli.
In una pirofila da forno mettere il succo di 1/2 limone, l' olio, il pangrattato e le erbe aromatiche, mettere i calamari e con le mani mischiare con i precedenti ingredienti.
Salare e infornare a 200° x 25 minuti.
5 minuti prima della fine della cottura aggiungere le olive nere.

INVOLTINI TONNO E PEPERONI


Questi involtini sono a dir poco favolosi, sono sicuramente entrati nella mia lista di piatti preferiti. Ideali come antipasto estivo.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

- 1 peperone rosso
- 1 peperone giallo
- 2 scatolette di tonno piccole
- 1 cucchiaio di capperi dissalati
- 1 cucchiaio di olive verdi denocciolate

Lavare i peperoni e metterli in forno a 180° per 1 ora.
Passato questo tempo tirarli fuori dal forno e metterli a raffreddare in un sacchetto in modo che con l' umidità che si crea poi sarà più facile spellarli.
Nel frattempo preparare il ripieno frullando il tonno, i capperi e le olive.
Una volta che i peperoni sono freddi spellarli e tagliarli a strisce, riempirli con la crema di tonno e rigirarli su se stessi.
Condirli con un po' di olio e sale e mettere in frigo fino al momento di servire.

MINI CHEESE CAKE



Volevo fare qualcosa di diverso della solita cheese cake perciò ho deciso di farne tante in formato mini.. E’ stato un lavoro mooolto lungo ma alla fine sono stata più che ripagata, sono bellissime e buonissime… una tira l’ altra..
Io le ho fatto il giorno prima per il giorno dopo in modo che tutto riposasse bene in frigorifero.
Con queste dosi mi sono uscite circa 40 mini cheese cake..
Vi consiglio di farle quando siete ospiti e quindi dovete occuparvi solo del dolce perché sono semplicissime da fare ma richiedono tempo.

INGREDIENTI:

- 200 gr di biscotti secchi (io uso gli oro saiwa)
- 80 gr di burro
- 250 gr di philadelphia
- 250 gr di mascarpone
- 150 gr di panna fresca da montare
- 1 bustina di vanillina
- 2 cucchiai di zucchero a velo
- 250 gr di frutti di bosco
- 1 cucchiaio abbondante di zucchero

Frullare i biscotti e amalgamarli con il burro fuso.
Riempire ogni pirottino con 1-2 cucchiaini di trito di biscotti, premendo formando così la base delle nostre mini cheese cake.
Una volta finito metterle in frigo il tempo di preparare la crema.
Amalgamare ricotta, philadelphia, due cucchiai di zucchero a velo e la vanillina.
Montare la panna montata e unirla alla crema di formaggi.
Tirare fuori dal frigo i pirottini mettere il composto di panna e formaggi sopra la base di biscotto e far riposare in frigo un paio d’ ore in modo che si addensino.
Dopodichè lavare circa 250 gr di frutti di bosco misti e frullarli con un cucchiaio abbondante di zucchero e mettere questo composto sulla crema di panna e formaggi.
Rimettere tutto in frigo fino al momento di servire.

BISCOTTI DI FROLLA MONTATA



I biscotti di frolla montata sono dei biscottini fatti con una frolla più morbida adatta alla saccapoche.
Quando li ho fatti mi sono divertita a dargli varie forme e ricoprirli in modi diversi.
Ho fatto delle esse che ho ricoperto per metà con cioccolato fondente, dei biscottini a forma di ferro di cavallo le cui punte le ho ricoperte di cioccolato fondente e scaglie di cocco, delle righe che ho spolverato con zucchero a velo, delle palle a cui ho aggiunto mandorle a scaglie e altre palle a cui ho aggiunto del miele.
Fanno molto effetto scenico e sono davvero buoni.

INGREDIENTI PER 30 - 35 BISCOTTI:

- 150 gr di farina 00
- 80 gr di burro
- 1 uovo
- 70 gr di zucchero
- 1 cucchiaio di lievito per dolci

Amalgamare il burro con lo zucchero, unire l' uovo e infine poco per volta aggiungere il lievito e la farina setacciati.
Mettere in una tasca da pasticceria e dare le forme che si vogliono e infornare a 180° per 10-15 minuti o finchè saranno dorati.
A questo punto se si desidera ricoprirle con del cioccolato sciolto a bagnomaria e lasciarlo asciugare.

ROSE DEL DESERTO AI 3 GUSTI




Le rose del deserto sono degli sfiziosissimi corn flakes ricoperti di cioccolato... a me piacciono tantissimo, non smetterei mai di mangiarli, uno tira l' altro.

INGREDIENTI PER CIRCA 30-40 DOLCETTI

- 300 gr di corn flakes
- 100 gr di cioccolato al latte
- 100 gr di cioccolato fondente
- 100 gr di cioccolato bianco

Sciogliere separatamente a bagnomaria i tre cioccolati.
Versare dentro i corn flakes tanti quanti ne basatano per far si che si riescano a ricoprire completamente di cioccolato.
Aiutandosi con un cucchiaio mettere i corn flakes cioccolatosi nei pirottini di carta e in frigo fino al momento di servire.

domenica 16 ottobre 2011

TARTUFI AL CIOCCOLATO



Perfetti per chi è un golosone del cioccolato.
Io li ho fatti al cocco, granella di nocciole, codette di cioccolato e caffè ricoperti con zucchero di canna..
Ma si possono fare in altri mille modi, ricoperti di scaglie di mandorle, di cannella, a chi piace l’ abbinamento cioccolato e peperoncino anche con il peperoncino, pistacchi, pinoli.. ecc!!
Date via alla vostra fantasia!!

INGREDIENTI: (mi sono venuti circa 40 tartufi, poi dipende dalla grandezza in cui li fate)

-200 gr di cioccolato fondente
- 150 gr di cioccolato al latte
- 150 ml di panna

Per le ricoperture: scaglie di cocco, granella di nocciole, 1 cucchiaio di caffè solubile, zucchero di canna, codette di cioccolato fondente

Scaldare la panna senza farle raggiungere il bollore.
A parte tagliuzzare il cioccolato.
Quando la panna sfiora il bollore spegnere il fuoco e aggiungere i tocchetti di cioccolato girare energeniticamente in modo che diventi un impasto liscio e cremoso senza grumi.
Mettere la crema in frigo per 1 ora tranne 4-5 cucchiai che mettiamo in un recipiente a parte e ci aggiungiamo un cucchiaino abbondante di caffè solubile e amalgamiamo.
Ora mettiamo in frigo anche questa per 30 minuti circa.
Tirare fuori dal frigo e fare delle palline che poi passeremo nelle scaglie di cocco, nella granella di nocciole e nelle codette di cioccolato.
Per quanto riguarda i tartufi ciocco-caffè li ho passati nello zucchero di canna.
Tenere in frigo fino al momento di servirli.

PALLINE DI RICOTTA, CIOCCOLATO E COCCO



Io amo il cocco ma soprattutto l’ abbinamento cioccolato e cocco per me è davvero una goduria..
E queste palline sono davvero squisite.

INGREDIENTI:

- 250 gr di ricotta
- 2 cucchiai di gocce di cioccolato
- 65 gr di zucchero a velo

In un recipiente lavorare la ricotta con lo zucchero a velo e il cioccolato.
Mettere in frigor a riposare almeno mezz’ ora.
Trascorso tale tempo riprendere il composto e fare delle palline piccole
Fino ad esaurimento del composto, mi sono venute circa 40 palline.
Riporre in frigo fino al momento di servire.

LINGUE DI GATTO



Le lingue di gatto sono dei gustosi biscotti che sono ottimi da mangiare da soli ma che io preferisco utilizzare come accompagnamento di dolci al cucchiaio. Sono semplici e davvero veloci da realizzare.
L ‘unico accorgimento è di tenere sotto controllo la cottura.

INGREDIENTI:

- 120 gr di farina
- 100 gr di burro
- 100 gr di zucchero a velo
- 1 bustina di vanillina
- 2 albumi

Lavorare il burro ammorbidito a temperatura ambiente con gli albumi. Aggiungere gradualmente e setacciando lo zucchero a velo, la farina e la vanillina.
Fino al raggiungimento di un composto omogeneo.
Mettere il composto in una tasca da pasticceria e su una teglia ricoperta da carta da forno formare tante righe fino a esaurimento del composto. Metterle una ben distanziate dall’ altra perché durante la cottura tenderà a gonfiarsi un pochino.
Infornare a 200° forno ventilato per 10 minuti circa
Con queste dosi mi sono venute fuori circa 30-40 lingue di gatto.

BRANZINO IMPANATO



Questo è un secondo di pesce davvero semplice e gustoso.. si prepara in poco tempo e si mangia ancora in meno!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
- 400 gr di filetti di branzino
- 4 cucchiai circa di pane grattugiato
- 1 cucchiaio di grana grattugiato
- 1 manciata di prezzemolo
. olio sale e pepe

Lavare e tagliare il prezzemolo.
Preparare la panatura con pane grattugiato, prezzemolo, olio sale e pepe.
Ricoprire il branzino con la panatura e cuocerlo in una padella antiaderente con un filo d' olio finchè non risulti dorato.