sabato 26 maggio 2012

AMOR DI POLENTA




L' Amor di Polenta è un dolce tipico della zona di Varese infatti è anche conosciuto come il dolce di Varese.
La sua particolarità è che è preparato con la farina di mais che gli conferisce quella rusticità che noi adoriamo, in particolar modo il mio papà ne è davvero ghiotto.
Ottimo da mangiare a colazione imbevuto nel the o nel latte o anche per una sana merenda.
E' consigliabile preparlo il giorno prima per il giorno dopo, è ancora più buono.



INGREDIENTI:

- 100 gr di burro
- 100 gr di farina di mais a macinatura fine
- 80 gr di farina 00
- 1/2 bustina di lievito
- 2 uova + 2 tuorli
- 120 gr di zucchero
- 70 gr di mndorle tritate e ridotte a farina
- 1 bicchierino di rum (chi non lo gradisce può anche ometterlo)
- zucchero a velo

Lavorare il burro sciolto ma freddo con le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere al composto avendo cura di aver amalgamato bene gli ingredienti prima di aggiungerne degli altri, le due farine, il lievito, la vanillina, le mandorle tritate e un bicchierino di rum.
Foderare con carta forno uno stampo da plum cake, versarci l' impasto e mettere in forno già caldo a 180° per un' oretta.
Una volta sfornato lasciar raffreddare e cospargere di zucchero a velo.


con questa ricetta partecipo al contest la erika in cucina

13 commenti:

  1. Quant'è buono questo dolce! Io l'ho assaggiato solo una volta ma mi è rimasto impresso per la sua delicatezza e bontà. Avrei voluto farlo a casa ma non riesco a trovare lo stampo :-(

    RispondiElimina
  2. E' tanto che non mangio questo dolce! Mi rocordo solo che buonissimo!

    RispondiElimina
  3. Non sapevo che si facessero i dolci con la polenta. L'aspetto è ottimo.Ciao

    RispondiElimina
  4. Mai provato devo rimediare!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. *lucia: io l' ho fatto con lo stampo da plumcake anche perchè mia madre mi ha minacciato che se compro altre cose esco io..ahahah!!

    *biancanev: siii è buonissimo, noi lo mangiamo spesso

    *giovanna: certooo ke si!! ho anche una ricettina di biscotti molto buona che spero di pubblicare al più presto

    *laura: prova e non te ne pentirai!!

    RispondiElimina
  6. Una torta che faccio abbastanza spesso...qua da noi va alla grande.
    la tua è venuta alla perfezione!

    RispondiElimina
  7. un dolce gustoso e invitante, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. tesoro, bello questo dolcetto!
    ps. se noti nella lista di ricette partecipanti al contest c'è una ragazza che ha fatto i muffin amor polenta..la ricetta è simile alla tua, devo un'attimo pensare se posso mettere la tua ricetta tr ale partecipanti al contest perchè è troppo simile a qella dell'altra blogger!

    RispondiElimina
  9. *ciao simo grazie gentilissimaaa!!

    * ciao silvia, siii buono!!

    * erika, nuuu non me ne ero accorta cmq tranquuilla non c'è problema, se faccio in tempo ti mando qualche altra ricettina..baciii a tuttee

    RispondiElimina
  10. Due settimane fa ho comprato la farina di mais sottile e sono in cerca di esperimenti da fare :o)

    RispondiElimina
  11. allora questo dolce cade a pennello per i tuoi esperimenti!! se lo fai dimmi poi cosa ne pensi!! baci!!

    RispondiElimina
  12. Ci metto un po', ma poi arrivo anche io! A parte un po' di coraggio per accendere il forno con queste temperature equatoriali...il risultato valeva la pena! Morbida e profumata! Adatta in ogni ogni momento..ma domattina a colazione farà un figurone..:-)..alla prossima! Emina 79

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah ciaooo emi!! si in effetti ci vuole taaanto coraggio ad accendere il forno, ma io proprio non riesco a farne a me.. si risparmia sulle terme, sauna gratis in casa :-)

      Elimina